LTE in Ticino, Swisscom copre quattro nuove località

di Redazione

LTESwisscom porta la telefonia mobile di quarta generazione in Ticino, ad Arbedo, Castione, Grancia, Lamone-Cadempino e Massagno.

Tutti i clienti che dispongono di uno smartphone, un tablet o una chiavetta USB compatibile con 4G/LTE possono da subito navigare in Internet più velocemente sulla rete mobile. «Stiamo lavorando a pieno ritmo al potenziamento della nuova rete 4G/LTE e intendiamo offrire anche ai nostri clienti in Ticino i migliori collegamenti dati», spiega Heinz Herren, responsabile della divisione Rete & IT di Swisscom, in merito agli investimenti.

In veste di primo provider in Svizzera, lo scorso anno Swisscom ha inaugurato la nuova rete mobile di quarta generazione 4G/LTE.

Da allora Swisscom ha esteso la copertura del nuovo standard di rete al 50% della popolazione svizzera e attualmente offre la ricezione 4G/LTE in 191 località. Da subito anche i clienti Swisscom di Arbedo, Castione, Grancia, Lamone-Cadempino e Massagno possono navigare in Internet tramite la rapida rete mobile.

La nuova tecnologia di telefonia mobile consente velocità nettamente superiori, tempi di reazione più rapidi e maggiori capacità. In questo modo un numero più elevato di clienti può trasferire più rapidamente una quantità maggiore di dati. Ne beneficiano tutti i clienti che dispongono di uno smartphone, di un tablet o di un notebook compatibile con 4G/LTE abbinato a un qualsiasi abbonamento di telefonia mobile di Swisscom. Con Natel infinity XL i clienti navigano addirittura a una velocità che può arrivare a 150 Mbit/s.

Con il rapidissimo potenziamento Swisscom sottolinea la sua volontà di offrire ai propri clienti la migliore rete di telefonia mobile della Svizzera. Entro la fine dell’anno il 70% della popolazione svizzera dovrebbe disporre della tecnologia 4G/LTE. Fino al 2017 Swisscom investirà circa 1,5 miliardi di CHF nella modernizzazione della propria rete mobile.

Visita il nostro forum dedicato alla telefonia svizzera.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3