La Posta e Swisscom lanciano un’infrastruttura svizzera al 100% per applicazioni Blockchain

di Enrico Cremonese

La Posta Svizzera e Swisscom costruiscono insieme un’infrastruttura semplice, sicura e sostenibile per applicazioni Blockchain per la Svizzera.
Da una parte la utilizzeranno per gestire servizi Blockchain propri, dall’altra vogliono offrire all’economia svizzera un accesso alla corsia di sorpasso nella corsa all’utilizzo di questa promettente tecnologia.

L’infrastruttura comune è la prima cosiddetta «Private Blockchain» della Svizzera, gestita insieme da partner e offre una soluzione che si differenzia dalle altre Blockchain private in Svizzera per alcuni aspetti essenziali: i dati rimangono interamente in Svizzera e l’infrastruttura rispetta gli elevati requisiti di sicurezza delle banche.

Tutto questo è possibile grazie a un’alleanza: la Posta e Swisscom uniscono le loro infrastrutture private esistenti per applicazioni Blockchain. Sulla base della tecnologia Distributed Ledger, le due istanze si controllano reciprocamente creando così fiducia. A differenza delle «Public Blockchain» (p.e. Bitcoin ed Ethereum), questa infrastruttura Blockchain privata necessita di molta meno energia, poiché può essere utilizzata solo da utenti identificati che dispongono di una relazione contrattuale con i fornitori di un’applicazione. Questo consente procedure di accordo più efficienti nonché una sicurezza e performance decisamente superiori. Si tratta di un requisito importante per molte imprese per avviare applicazioni proprie sulla base della tecnologia Blockchain. In questo modo la Posta e Swisscom creano interessanti vantaggi per le imprese di tutti i settori e quindi anche per l’economia svizzera.

Due partner affidabili e forti

Sia la Posta sia Swisscom sono note per la gestione affidabile di informazioni sensibili e hanno già implementato nella prassi applicazioni Blockchain. Per esempio la Posta depone i suoi dati relativi alle misurazioni delle temperature durante il trasporto di medicinali su una Blockchain. PostFinance conduce con «Blockchain for Utility» (B4U) un progetto pilota insieme a Energie Wasser Bern (ewb). I proprietari di case con un impianto fotovoltaico possono addebitare ai loro locatari, in maniera automatizzata tramite una Blockchain, la corrente che ricevono dall’impianto. E Swisscom sta lavorando con la società affiliata daura AG tra le altre cose a un’azione digitale sulla base della tecnologia Blockchain.

Prime applicazioni pilota dalla metà del 2019 L’infrastruttura comune basata sul software «Hyperledger Fabric» verrà utilizzata dalle due imprese per le proprie applicazioni e messa anche a disposizione di altre imprese per le loro applicazioni. L’introduzione sul mercato per le prime applicazioni pilota è prevista per il secondo trimestre del 2019. L’offerta è rivolta alle imprese e alle pubbliche amministrazione che desiderano gestire i processi commerciali digitali sensibili in maniera sicura e tracciabile.

Al fine di creare una base ancora più ampia per la gestione dell’infrastruttura per applicazioni Blockchain, la Posta e Swisscom sono aperti nei confronti di eventuali partner che desiderano partecipare all’infrastruttura.

Presenza all’Hyperledger Global Forum di Basilea Dal 12 al 15 dicembre 2018 si riuniranno all’Hyperledger Global Forum di Basilea esperti di Blockchain provenienti da tutto il mondo. In questo contesto, la Posta e Swisscom presenteranno per la prima volta pubblicamente il loro progettato per una Blockchain privata per la Svizzera. Hyperledger è un progetto globale di Open Source Blockchain e tool correlati avviato nel dicembre 2015 dalla Linux Foundation e supportato da imprese come Airbus, IBM, Intel, JP Morgan, SAP o anche Swisscom. www.hyperledger.org

La tecnologia Distributed Ledger e le Blockchain La tecnologia base per tutti i tipi di applicazioni Blockchain è la Distributed Ledger Technology (DLT). La DLT funziona come un libro contabile digitale: i partner coinvolti in una transazione memorizzano i dati delle transazioni in una Blockchain, che risultano così visualizzabili e controllabili in tempo reale da tutti i partner nel rispetto della riservatezza. I dati non possono essere modificati con effetto retroattivo. Il controllo reciproco e l’impossibilità di modifica dei dati creano tracciabilità e fiducia. Poiché tutti i partner accedono in tempo reale agli stessi dati, le Blockchain semplificano la collaborazione e consentono una maggiore automazione dei processi amministrativi.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3