Swisscom Next Generation, 265 giovani al via per la formazione da agosto

di Martina Tortelli

Mancano solo un paio di giorni a quella che per molti apprendisti sarà una data importante: il 2 agosto 265 giovani inizieranno infatti la loro formazione professionale in Swisscom. Più della metà ha scelto un apprendistato ICT. In parallelo, quattro maturandi inizieranno il bachelor con pratica integrata in informatica.

Festa grande invece per i 230 giovani che hanno concluso con successo la loro formazione in Swisscom.

Pronti a sfruttare le opportunità del mondo interconnesso, insieme e in tutta semplicità: è all’insegna di questa entusiasmante filosofia che Swisscom vuole far crescere quanti più giovani talenti possibile. Per questo l’azienda forma circa 830 apprendisti, oltre ad offrire a 20 studenti la possibilità di portare a termine un bachelor con pratica integrata in informatica.

Nel mese di agosto, 265 nuovi apprendisti inizieranno la formazione per sei diversi profili professionali: informatica, tecnici ICT, Interactive Media Design, mediamatica, apprendistato commerciale e commercio al dettaglio.

Sono invece quattro i maturandi che hanno deciso di proseguire gli studi con un bachelor in informatica. Nella società affiliata cablex, gli apprendisti ai blocchi di partenza sono 17. Qui i profili professionali sono quelli di installatori elettricisti ed elettricisti per reti di distribuzione (indirizzo telecomunicazioni).

La formazione professionale guarda al futuro

Dopo due anni di pandemia, nel mondo della formazione professionale c’è tanta voglia di ripartire – e Swisscom risponde all’appello proponendo numerosi progetti interessanti. È stata ad esempio lanciata la formazione professionale in «Sviluppatore/trice business digitale AFC», una novità assoluta a livello mondiale e di importanza cruciale per la digitalizzazione svizzera, perché risponde alla forte esigenza di un profilo professionale in grado colmare il divario tra tecnologia e pratica mediante lo sviluppo di prodotti e processi digitali concretamente utilizzabili. Questa nuova formazione inizierà ad agosto 2023. In collaborazione con la scuola professionale di Baden, Swisscom ha inoltre allestito un progetto sperimentale (denominato «Lernvolution») che propone un approccio più flessibile alla formazione scolastica professionale. Tra qualche giorno 16 apprendisti partiranno con il progetto pilota, della durata di quattro anni. Swisscom è coinvolta anche nel progetto pilota per il nuovo percorso di formazione commerciale, che è attualmente in fase di revisione e ripartirà con una nuova strutturazione ad agosto 2023.

Marc Marthaler, responsabile Next Generation: «I modelli di formazione flessibili sono di fatto sempre più apprezzati e richiesti. Un motivo in più per accogliere a braccia aperte i 265 nuovi apprendisti e i 4 studenti che il 2 agosto inizieranno il loro percorso alla scoperta di un mondo di infinite opportunità».

Risultati eccellenti

Quest’estate, i giovani che hanno concluso con successo la loro formazione in Swisscom sono 230, ossia il 97% di chi ha imboccato questa strada. In cablex, gli apprendisti che hanno superato l’esame finale e sono pronti a lanciarsi nella vita lavorativa sono 17. Oltre la metà di questi giovani ha trovato lavoro proprio in Swisscom.

Apprendistato modulare in Swisscom

In Swisscom, sono i giovani stessi a dare forma al proprio apprendistato o percorso di studio. Usano il mercato online interno per candidarsi a diversi progetti con durata compresa da 1 giorno a sei mesi e sfruttano questa opportunità per acquisire nuove competenze. In questo modo riescono a farsi un’idea di cosa succede in diversi ambiti, conoscono nuove persone e settori lavorativi e imparano ad essere autonomi.