Logo TIM (photo by AndTrap for Mondo3)

A Terracina videosorveglianza ad alta tecnologia per il rilevamento degli incendi boschivi

di Enrico Cremonese

L’Amministrazione e TIM lanciano l’innovativa soluzione per la protezione del territorio

Il Comune di Terracina (LT) ha scelto di adottare – con la partnership tecnologica di TIM – una soluzione all’avanguardia per il rilevamento degli incendi boschivi, in grado di fornire un valido supporto alle attività di prevenzione e di intervento.

I vantaggi collegati all’utilizzo del sistema, installato presso la sala operativa della Protezione Civile, sono stati illustrati oggi in Comune dall’ Assessore all’Ambiente Emanuela Zappone, dal Comandante della Polizia Municipale Michele Orlando e da Damiano Di Giorgio e Ascenzo Asseri, della Business PA di TIM.

Il sistema, operativo h24 per 365 giorni all’anno, permette di tenere sotto controllo una vasta area del territorio del Comune di Terracina, analizzando le immagini ad altissima definizione raccolte da una videocamera in grado di ricostruire una vista fino a 360 gradi, con una frequenza di qualche minuto, su un’area con un raggio di diversi chilometri. Grazie ad un sofisticato software è possibile rilevare variazioni termiche riconducibili ad incendi anche di piccole dimensioni.

In caso di allarme è possibile allertare, tramite diversi canali di comunicazione -email, SMS, telefono-, gli addetti alla gestione dell’emergenza. Grazie al supporto di una videocamera ad altissima risoluzione è sempre possibile ispezionare tutti i dettagli della zona interessata.

Il sistema è inoltre in grado di memorizzare immagini e informazioni raccolte su un ampio arco temporale, in modo da poter effettuare anche analisi a posteriori, evidenziando, grazie alla sovrapposizione di immagini raccolte in momenti diversi, eventuali variazioni intervenute sul territorio.

A supporto degli operatori sono disponibili informazioni georeferenziate visualizzate su mappa, dove possono essere posizionati diversi punti di interesse (es. serbatori di rifornimento, squadre e mezzi di intervento, punti sensibili, ecc.). Dalla centrale di controllo sarà in tal modo possibile rendere maggiormente efficaci le attività di intervento, potendo disporre di un elevato numero di informazioni.

Grazie all’utilizzo della soluzione fornita da TIM sarà possibile effettuare un presidio attivo del territorio, cercando di minimizzare i danni prodotti dagli incendi che ogni anno ne devastano vaste aree, deturpando irrimediabilmente l’ambiente e sottraendo alla comunità una delle principali risorse su cui può basarsi il suo sviluppo.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3