Anche TOBi, l’assistente digitale di Vodafone, sarà disponibile all’interno di Amazon Alexa

di Redazione

Non solo TIM con Alexa dopo l’annuncio di Amazon con il lancio dei servizi Echos&Co, ma anche Vodafone annuncia la disponibilità del servizio.

 

TOBi, l’assistente digitale di Vodafone, sarà disponibile all’interno di Amazon Alexa, di cui è stato appena annunciato il lancio sul mercato italiano. 

Con Alexa, Vodafone estende l’assistenza clienti al mondo degli smart speaker, offrendo per la prima volta un’esperienza conversazionale vocale, e accrescendo i canali su cui TOBi è disponibile già oggi.

Dal lancio di Alexa, infatti, i clienti Vodafone che disporranno di uno dei dispositivi Amazon Echo compatibili, potranno “dialogare” con TOBi dal proprio salotto di casa, verificando in tempo reale informazioni sulla propria sim o, ad esempio, sui propri contatori, il credito residuo, il saldo sorrisi Happy, e il puk.

Per parlare con TOBi su un dispositivo che supporta Amazon Alexa, sarà necessario scaricare la “Skill” di “TOBi, l’assistente digitale di Vodafone” all’interno dell’Alexa Skill Store, attivandola con le stesse credenziali della App My Vodafone o dell’area Fai da Te. Le “Skill” sono funzionalità integrate di Alexa che consentono agli utenti di interagire tramite dei semplici comandi vocali, quali ad esempio: “Alexa, chiedi a TOBi quanti giga mi rimangono?”

TOBi è in grado di offrire assistenza per le richieste più semplici e immediate su tutti i canali digitali di Vodafone – dalla My Vodafone App, al sito, fino ai social media -, mettendo i clienti direttamente in contatto con un consulente specializzato in caso di temi più complessi.

Ad oggi, su oltre un milione di visite mensili, nel 80% dei casi TOBi ha gestito in autonomia richieste dei clienti per avere informazioni commerciali, verificare le offerte attive, visualizzare i costi e il traffico, controllare i contatori, ecc.

La tecnologia di intelligenza artificiale dietro a TOBi si basa su un sistema di reti neurali che consente di riconoscere e interpretare il linguaggio naturale, di imparare dai propri ‘errori’, e di relazionarsi col cliente adattando l’interazione in base all’evoluzione della conversazione. L’addestramento della rete neurale di TOBi è affidata alla “Neural Network Training Unit” di Vodafone, un team di assistenza al cliente a cui è stata fornita una specifica formazione su Machine Learning e Natural Language Processing.

L’arrivo nel mondo degli smart speaker rappresenta per Vodafone un’ulteriore tappa nella strategia di investimento nell’innovazione nei canali digitali. Oltre il 95% delle interazioni tra Vodafone i propri clienti avvengono già attraverso i canali digitali (sito, app, TOBi, social network), su un totale di oltre 140 milioni di interazioni al mese. TOBi, che già supporta i clienti Vodafone 24 ore su 24, continuerà ad accrescere il numero di casi d’uso gestiti, per offrire la migliore esperienza conversazionale sia sui canali tradizionali che su quelli più innovativi.

Visita il sito web dedicato a “TOBi, l’assistente digitale di Vodafone” su http://tobi.it.

CS

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3