Vodafone Business: Energy Data Management per monitorare i dati energetici delle imprese

di Fabrizio Castagnotto

La nuova soluzione di Energy Data Management, sviluppata da Vodafone Business con Elettra Investimenti, sfrutta le tecnologie IoT, cloud e algoritmi di Intelligenza Artificiale per migliorare le prestazioni energetiche, contenere i costi e ridurre gli sprechi

Vodafone Business lancia una nuova soluzione di Energy Data Management per monitorare i dati energetici delle imprese, ottimizzare la produzione di energia e ridurre i consumi grazie alla tecnologia IoT. Sviluppata insieme a Elettra Investimenti – PMI operante nella produzione di energia elettrica e termica e nell’efficienza energetica, la nuova soluzione di Vodafone Business permette di soddisfare un’ampia gamma di esigenze delle aziende – dal monitoraggio in tempo reale dei consumi e relativi costi fino al telecontrollo e alla regolazione ottimizzata degli impianti energicamente rilevanti, assicurando maggiore affidabilità, minori costi di manutenzione e riduzione degli sprechi.

Grazie a cruscotti configurabili e report intuitivi, la soluzione dà un prezioso supporto all’azienda per raccogliere dati energetici e ambientali, analizzare i propri consumi e implementare di conseguenza misure per ridurre gli sprechi e controllare la spesa energetica. Il monitoraggio continuo dei dati permette inoltre di verificare l’efficacia delle misure adottate e quantificare il risparmio effettivo.

A differenza delle soluzioni basate sull’uso di strumentazione tradizionale, la nuova soluzione di Energy Data Management di Vodafone Business integra nella stessa piattaforma tecnologia IoT e algoritmi di Intelligenza Artificiale, consentendo di acquisire dati ad alta frequenza dagli impianti (fino a 60 misure al minuto per singola variabile), analizzare in maniera veloce ed efficace sia i dati storici che quelli raccolti in real-time, automatizzare e ottimizzare l’utilizzo di impianti ed utenze energicamente rilevanti dell’azienda. Ampiamente configurabile e personalizzabile, la soluzione EDM di Vodafone Business mette al servizio delle imprese il più alto standard tecnologico con la massima flessibilità e facilità di utilizzo da parte degli utenti, differenziandosi rispetto al passato e alle altre proposte sul mercato.

Lo testimonia la scelta di un’azienda come Bialetti, primo cliente ad aver adottato la soluzione di Energy Data Management di Vodafone Business. “In Bialetti avevamo precise esigenze di business – afferma Claudio Brusarosco, Industrial Process Manager di Bialetti – ossia la corretta imputazione dei costi, il monitoraggio tempestivo di perdite e dispersioni, nonché il calcolo automatizzato del Bilancio Energetico. La soluzione di EDM è stata implementata nell’Headquarter di Coccaglio (Brescia) in collaborazione con un partner di valore per noi: Vodafone Business. L’installazione e la configurazione di misuratori a valle dei contatori permette di monitorare in tempo reale i consumi consultando direttamente dashboard intuitive. Riusciamo a reagire tempestivamente alle situazioni critiche e ottimizziamo i nostri consumi. Vogliamo diminuire l’impatto ambientale di Bialetti e questo progetto di EDM è un ulteriore passo del nostro percorso sul tema dell’ecosostenibilità”.

L’IoT è una tecnologia ormai indispensabile nel mondo delle imprese e si sta dimostrando sempre più efficace per contribuire alla loro sostenibilità. Secondo l’ultimo IoT Spotlight di Vodafone Business, tra le principali ricerche sulla percezione e l’adozione dell’Internet delle cose da parte delle aziende, l’IoT si è rilevato essenziale per garantire la continuità e la resilienza aziendale nel periodo di emergenza sanitaria causata dal COVID-19 (come dichiarato dal 90% delle imprese intervistate). Lo studio – che ha coinvolto più di 1.600 aziende in tredici paesi del mondo – ha rilevato inoltre che secondo l’84% delle aziende, l’Internet delle Cose offre un contributo imprescindibile per raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità.

Lo dimostra la stessa Vodafone Italia, che ha recentemente annunciato che azzererà le emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2025. Prima tra le aziende TLC in Italia ad anticipare il target di riduzione delle emissioni, Vodafone vanta una rete già alimentata al 100% da fonti rinnovabili e un uso efficiente di dispositivi Smart IoT, che solo nell’ultimo anno le hanno permesso di registrare una riduzione di emissioni pari a 1.306.815t di CO2e.

Vodafone si è distinta anche nel dare supporto ai suoi clienti business per gestire i consumi di energia in maniera più efficiente e a ridurre le emissioni. Nel solo esercizio 2019/2020, i clienti di Vodafone Business sono stati in grado di risparmiare 6.9 milioni di tonnellate di CO2e a livello globale, circa quattro volte le emissioni generate dalle attività della Vodafone stessa. Ciò è stato reso possibile anche grazie ai più di 12 milioni di connessioni per i contatori di energia intelligenti che usano la tecnologia IoT di Vodafone Business, e che fa risparmiare globalmente circa 1.6 di milioni di tonnellate di CO2e.

Per consultare l’IoT Spotlight: https://www.vodafone.com/business/news-and-insights/white-paper/iot-spotlight-2020

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3