Vodafone è la rete migliore in Italia secondo Altroconsumo

di Andrea Trapani

La GigaNetwork di Vodafone si conferma la rete migliore in Italia secondo Altroconsumo.

Velocità di download, velocità di upload, qualità della visione di un video e qualità di navigazione sui siti web.

Questi i 4 parametri che la app CheBanda ha tenuto in considerazione per assegnare la classifica della qualità della rete mobile in Italia.
Parametri che – come per altre misurazioni – vengono rilevati direttamente dagli utenti con test fatti tramite la app stessa, e che messi assieme ci danno un quadro non solo della rete migliore sul territorio nazionale, ma anche una mappa dettagliata della qualità e della velocità delle reti nelle varie zone d’Italia.

La classifica aggiornata degli operatori mobili

Da luglio 2020 alla prima metà del 2021, l’app di Altroconsumo, dall’enfatico nome CheBanda, è stata utilizzata da quasi ventimila utenti, che per il 4G hanno raggiunto un totale di 85mila test, con una media di quasi quattro a testa. Il giudizio complessivo, che arriva dalle quattro prove di velocità e qualità, in questi dodici mesi ci conferma che Vodafone è sempre in testa con 23.000 punti, seguita da WINDTRE con 21.000. Al terzo posto a sorpresa si piazza Iliad con più di 18.000 punti e arriva praticamente in pari con Tim.

I dati di cui stiamo parlando, ripresi nel grafico sotto e pubblicati sulla rivista Inchieste di settembre 2021, sono il risultato complessivo del periodo che va da luglio 2020 a giugno 2021.

Interessante anche la verifica dei dati ancora più recenti, presenti sul sito dedicato alla raccolta dei dati in tempo reale, il cui aggiornamento viene fatto ogni mese.

I dati di Altroconsumo

Nel grafico, la classifica degli operatori in base alla velocità e alla qualità della rete mobile. Il giudizio complessivo è espresso con un indice a punti attribuito dall’algoritmo dell’app e che risulta dal rapporto tra le prove di velocità e quelle di qualità.

Guardando tutti gli altri dati che fornisce la app CheBanda, tra cui l’andamento degli ultimi 12 mesi, si nota come i miglioramenti dipendono da una maggiore velocità di download, dato che gli altri aspetti (velocità di upload, qualità di navigazione e qualità della visione di un video) restano pressoché invariati.

Tutti e quattro gli operatori di rete che possiedono antenne proprie hanno comunque migliorato la qualità del segnale con investimenti importanti rispetto alla prima metà 2020. Vodafone e allo stesso modo Iliad ha aumentato il punteggio complessivo del 22%, WINDTRE del 15% e Tim dell’8%. Ma a guardare il risultato complessivo degli ultimi mesi si nota che le molte restrizioni imposte dal coronavirus hanno pesato anche sulla rete: durante le diverse limitazioni si è registrato un peggioramento del segnale, sicuramente causato da un maggior utilizzo della rete e probabilmente anche dall’uso in ambienti chiusi.

Da quando le regioni d’Italia sono ritornate “bianche” la qualità del segnale è migliorata nettamente, anche perché lo smartphone si utilizza di più all’aria aperta.

Source Altroconsumo

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3