VEON @ MWC 2017

VEON, l’app diventa… mondiale. Nuove funzionalità nei prossimi mesi

di Redazione

Ieri Vimpelcom è diventata VEON. Oggi al Mobile World Congress è stata presentata l’app che in Italia è già operativa da alcuni mesi.
Previste novità per i prossimi mesi, con un nuovo ecosistema di contenuti che riguarderà le società del gruppo grazie ad accordi con big player dell’entertainment 

Conferenza stampa per i media internazionali in casa VEON.
L’occasione è la presentazione dei nuovi obiettivi della società, partendo da una realtà che per i clienti italiani Wind è già presente sul mercato: l’app VEON. L’esperienza italiana, infatti, è stata l’anticipazione con cui si è arrivati alla presentazione odierna del nuovo ecosistema che riguarderà i clienti dell’operatore in tutto il mondo.

MONDO3 SU TELEGRAMMONDO3 SU FACEBOOK

La scelta del nuovo nome segue così una strategia che vuole legare l’attività del gestore telefonico alla fornitura di contenuti e servizi multimediali: piattaforma ideale per fare tutto ciò è l’applicazione VEON che verrà adottata dagli operatori presenti nelle varie realtà nazionali.
Confermata la funzionalità di accesso ai dati del cliente: piano tariffario, bundle, credito residuo e possibilità di attivare offerte rimangono la base su cui opererà VEON. Rimane la possibilità di chattare, fare chiamate internet, condividere foto, video, emoticon e messaggi vocali come già hanno provato i clienti italiani.

VEON, L’APP DI WIND LANCIATA A NOVEMBRE 2016

L’esperienza con Wind, ha confermato Christopher Schlaeffer (Chief Digital Officer) rispondendo ai giornalisti “è stata importante per testare e lanciare il prodotto“. Da qui però arrivano altre partnership che permetteranno di accedere ad altri servizi.
Tra i servizi che verranno integrati nella nuova app, il cui lancio è previsto per il prossimo semestre, sono previsti gli accordi con:
Deezer
Mastercard che integrerà Masterpass
Studio+
L’accordo con quest’ultima, ricorda il CEO Jean-Yves Charlier, “permetterà di vedere all’interno dell’app brevi serie TV studiate per il mondo mobile“.
Ovviamente gli accordi saranno modulati secondo le varie esperienze nazionali, quello che è certo è che VEON ha deciso di presentarsi come un operatore capace di massimizzare dagli accordi con i player dell’intrattenimento.

L’app riconoscerà anche i comandi vocali, Will.I.Am presente nella sua doppia veste di artista e imprenditore ha testato anche in “real time” la funzionalità (vedasi video, ndr). Anche in questo caso sarà possibile vedere le attività della società i.am+ integrate nella futura applicazione per Android e iOS.

will.i.am per Mondo3

will.i.am per Mondo3

Hanno collaborato Andrea Trapani e Fabrizio Castagnotto

Photo © Mondo3 (nell’immagine in alto, Alexey M. Reznikovich e Jean-Yves Charlier)

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3