Lunedì continua l’asta per il 5G, incasso sopra le attese. Wind Tre spinge per i 3.700 Mhz

di Andrea Trapani

Prosegue l’asta per le frequenze 5G.

Numeri importanti quelli raggiunti in questa settimana. Come segnalano gli addetti del settore, l’obiettivo della legge di bilancio era di 2,5 miliardi di euro: a oggi siamo arrivati a una cifra superiore di quasi 2 miliardi.

Come riassunto da Wired è Wind Tre a spingere la competizione sulla fascia dei 3.700 Mhz contro Iliad, Vodafone e Telecom. Le offerte di fatto sono raddoppiate in una settimana mentre dal canto suo Open Fiber lascia il campo e pensa al noleggio.

La corsa alle frequenze di Wind Tre è abbastanza logica dopo essere rimasta fuori dagli ambiti 700 Mhz del 5G già assegnate a TIM, Vodafone e Iliad.
In campo al momento ci sono quattro operatori: TIM, Vodafone, Iliad e Wind Tre. E il gestore di casa CK Hutchison è quello costretto a rilanciare per programmare un grande lancio anche nel 5G.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3