Connettività per le PMI italiane: WindTre offre la portabilità del Voucher

di Valerio Longhi

WINDTRE offre un’opportunità imperdibile per le PMI italiane con le offerte di connettività Voucher promosse dal Ministero delle Imprese e del Made In Italy.

La novità è che ora è possibile effettuare la portabilità del Voucher già attivo con altro operatore, il che significa che le aziende possono trasferire l’ammontare residuo del proprio Voucher e sottoscrivere un nuovo contratto con WindTre.

Ci sono alcune importanti considerazioni da tenere a mente per coloro che intendono usufruire di questa offerta. In primo luogo, solo lo stesso Voucher attivo con il precedente operatore può essere portato.


In altre parole, se un cliente ha un Voucher A1 attivo con TIM con contratto in connettività FTTC, non può trasferirlo se ha attivato un contratto in WindTre con tecnologia FTTH. Inoltre, le regole di applicabilità dei Voucher sono le stesse previste per l’attivazione di un nuovo Voucher.

Tuttavia, una volta che questi requisiti sono stati soddisfatti, le PMI possono godere dei vantaggi delle offerte di connettività di WindTre e trasferire il loro Voucher residuo senza alcun problema.

Questa è un’opportunità eccezionale per le PMI che vogliono migliorare la loro connettività e sfruttare al meglio le offerte.

Grazie alla portabilità del Voucher, le aziende possono scegliere WindTre come fornitore di servizi di connettività e beneficiare di livelli di servizio pari a quelli previsti dal contratto attivato con il precedente operatore.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3