FreedomPop, questa la strategia in Italia con Wind. Intervista esclusiva a Mondo3

di Fabrizio Castagnotto

FreedomPop annuncia la propria partnership con Wind Tre SpA che avevamo anticipato nelle scorse settimane.
In un’esclusiva intervista a Mondo3 scopriamo le novità che riguarderanno l’accordo tra la società americana e l’operatore italiano

L’occasione per incontrare FreedomPop è il Mobile World Congress. Luogo naturale per qualunque notizia sulla telefonia di questo inizio 2017, particolarmente fortunato per l’inizio della partnership tra FreedomPop e Wind.
Partiremo nei prossimi giorni“, ha detto Nicholas Constantinopoulos (CEO International) nell’intervista rilasciata a Mondo3, parlando dell’avvio dei test e dell’operatività dell’accordo.

L’americana FreedomPop, infatti, fa il suo arrivo in Italia in una nuova veste: non più da MVNO come è stata conosciuta nel mondo e in Europa (UK e Spagna), ma come piattaforma a disposizione degli operatori di rete per acquisire maggiore clientela. Uno degli obiettivi di Wind Tre SpA sin dall’ufficializzazione della fusione, un focus da cui la nuova società sembra non tirarsi indietro.

In Italia non saremo un operatore freemium, ma una retail offer: offriremo la nostra tecnologia – continua Constantinopoulos – per l’acquisizione di clienti”.
“Dovremo portare nuovi clienti, clienti di buona qualità. La piattaforma dovrebbe essere dedicata all’online: dall’acquisto alla consegna della sim
.”
Sim che arriverà a casa, quindi. Con buona probabilità con un postino che farà il riconoscimento del cliente.

MONDO3 SU TELEGRAMMONDO3 SU FACEBOOK

La novità riguarderà solo Wind e dovrebbe partire con le vendite delle sim arancioni dal sito ufficiale wind.it.
Al momento quindi sono escluse le offerte a marchio 3.

Non si conoscono le mosse commerciali Wind, probabilmente vedremo anche offerte dedicate a questo nuovo canale di vendita. La forza della piattaforma FreedomPop è, infatti, l’acquisizione di clienti online e sarà un’opportunità da sfruttare fino in fondo.

Un’ultima anteprima: FreedomPop inizierà a lavorare “offline” prossimamente anche in Spagna.

Intervista di Andrea Trapani (video).
Photo © Mondo3

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3