Fastweb entra nel GSMA

di Redazione

A dare la notizia è stata la stessa associazione con un tweet dal proprio account ufficiale.

Come è noto agli appassionati, GSMA è un’associazione del settore TLC che rappresenta gli interessi degli operatori di rete mobile in tutto il mondo. Ad oggi più di 750 operatori mobili sono membri GSMA e altre 400 aziende sono membri associati.

Fastweb punta sulle reti 5G, come annunciato nel mese di giugno dello scorso anno: prima la sinergia sul 5G con WINDTRE, poi la licenza da quinto operatore mobile nazionale. Fastweb, infatti, è diventato il quinto operatore mobile italiano in seguito al rilascio della relativa autorizzazione generale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

La società ha consolidato così il proprio posizionamento come operatore convergente completando la transizione da MVNO a player mobile infrastrutturato. Ora l’adesione al GSMA, il cerchio si è chiuso.


Cronistoria. Fastweb ha avviato il percorso che l’ha portata a conseguire l’autorizzazione da operatore mobile infrastrutturato nel 2016 con il primo accordo siglato con Tiscali che gli consentiva di utilizzare le frequenze di quest’ultimo nelle aree urbane. Con il secondo accordo raggiunto nell’estate 2018, Fastweb ha definitivamente acquisito il pacchetto di frequenze di Tiscali, ovvero 40 Mhz nella banda 3.5-3.6 Ghz. U

na porzione importante di spettro 5G a cui si sono aggiunti 200 Mhz in banda 26GHz acquisiti nell’ambito della recente asta 5G. Un portafoglio frequenze che consentirà a Fastweb di realizzare rapidamente, a partire dal 2020, una rete 5G anche grazie all’accordo di co-investimento siglato a fine giugno 2019 con Wind Tre.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3