Antenne su Monte Secchiata (Toscana)

Bando 5G: tutti i dettagli delle offerte iniziali, la comunicazione ufficiale del MiSE

di Valerio Longhi

Vi abbiamo riferito nella serata di ieri dell’avvenuta apertura delle buste con le offerte iniziali relative all’asta per il bando di assegnazione di nuove frequenze agli operatori di telecomunicazioni interessati ad investire nelle tecnologie di quinta generazione.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha rilasciato in queste ore l’elenco ufficiale delle offerte ricevute, pubblicazione preceduta da un comunicato stampa con il resoconto delle operazioni avvenute nella giornata di ieri, di cui riportiamo i punti principali (i grassetti sono nostri).

Cinque società hanno presentato le offerte economiche iniziali, mentre le società Linkem SpA e Open Fiber SpA, che pure erano state ammesse alla procedura, non hanno presentato offerte.

L’ammontare totale delle offerte iniziali presentate è stato pari a 2.481.002.804,00 euro. Le offerte sono state presentate da Iliad Italia S.p.A., Fastweb S.p.A., Wind 3 S.p.A., Vodafone S.p.A. e Telecom Italia S.p.A.

Dall’esame delle offerte iniziali è risultato che la sola società Iliad Italia S.p.A., in qualità di remedy taker […], ha presentato offerta per il lotto riservato in Banda 700 MHz per un importo pari a 676.472.792,00 euro. La procedura di gara per tale lotto deve intendersi, quindi, conclusa con la conseguente aggiudicazione alla società Iliad Italia S.p.A. di tale blocco di frequenze.

Nessuna offerta iniziale alla data odierna risulta essere stata presentata per la banda 700 SDL, nonché per il blocco specifico in banda 3600 -3800 Mhz.

Pubblichiamo integralmente anche la tabella – così come reperibile sul sito web del MiSE al momento della pubblicazione – con gli importi delle offerte iniziali risultanti dall’apertura delle buste.

Asta frequenze 5G: le offerte iniziali (fonte: MiSE)

Un paio di giorni ora per finalizzare le strategie, e giovedì 13 settembre inizierà la fase più interessante, quella dei miglioramenti competitivi, durante la quale i gestori partecipanti all’asta potranno rilanciare su ogni offerta, fino a quando lo riterranno opportuno.

Al termine di questo procedimento, sarà stipulata la graduatoria finale per ogni lotto, e in seguito vi sarà l’assegnazione ufficiale da parte del Ministero.

Continuate a seguire Mondo3 per tutti gli aggiornamenti sull’asta per le frequenze 5G, e a partecipare con i vostri commenti al nostro Forum di discussione.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3