VoLTE anche sulle reti 5G: ecco come sarà implementato il servizio voce nelle nuove reti

di Martina Tortelli

I primi smartphone 5G sono stati già lanciati e stiamo entrando in una nuova era “G”, che è ancora in gran parte ancora in fase di studio. Ma 5G non significa solo velocità più elevate della banda larga mobile, nuove opportunità commerciali, nuovi casi d’uso e innovazioni da sviluppare ed esplorare.

Dobbiamo anche ricordare gli attuali servizi che saranno ancora rilevanti per un mondo 5G, scrive Ericsson Digital nel proprio blog.

Una cosa a cui si pensa molto è che uno smartphone 5G è ancora, sì, un telefono! Ciò significa che tutti si aspetteranno comunque di poter effettuare quelle normali chiamate vocali, proprio come su qualsiasi altro telefono cellulare.

Oggi, ci sono circa 1,4 miliardi di abbonamenti VoLTE, secondo il rapporto Mobility Ericsson del giugno 2019. Entro il 2024, si prevede che tali abbonamenti raggiungeranno i 5,9 miliardi, pari a circa l’85 percento degli abbonamenti LTE e 5G combinati. Un servizio vocale è uno di quei fattori che esista.

“Sai cosa serve per ottenere effettivamente gli smartphone 5G che effettuano chiamate vocali su una rete mobile?”, chiede Ericsson ai clienti e agli operatori. Innanzitutto, è necessario distribuire VoLTE, se non si è già fatto.

Se vuoi imparare le basi della voce 5G, prosegue la nota Ericsoon, “abbiamo preparato una semplice infografica panoramica, in modo da poter capire come i servizi vocali saranno gestiti dalla rete mobile per diverse generazioni di smartphone 5G, a seconda di come si stanno evolvendo le reti e in che misura 5G l’accesso radio è stato distribuito geograficamente. Dai un’occhiata a questa infografica“.

Come passo successivo, puoi immergerti in profondità in tutti gli aspetti della tecnologia della rete mobile su come abilitare i servizi di comunicazione vocale e 5G, basandosi su VoLTE .

Se non hai ancora distribuito VoLTE nella tua rete, è il momento di iniziare, se hai intenzione di implementare il 5G in futuro.

Se vuoi sapere come distribuire VoLTE rapidamente nella tua rete, puoi trovare diverse soluzioni basate su cloud industrializzate che abbiamo progettato nella nostra guida VoLTE resa semplice nelle settimane. Possiamo aiutarti a implementare in poche settimane, che tu sia un piccolo o grande fornitore di servizi, un MVNO o se gestisci reti mission-critical”, si conclude l’invito di Ericsson agli operatori.

Source Kati Öhman (ericsson.com)

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3