Non solo 5G. Nella classifica generale di Opensignal domina Vodafone con 6 premi su 7

di Andrea Trapani

Dopo la classifica italiana del 5G, arriva anche il report di Opensignal sui gestori mobili del nostro paese con i risultati sulle reti LTE

Negli ultimi anni, abbiamo visto più operatori in Italia lottare per il predominio nelle classifiche di Opensignal.
TIM è stato il player dominante a maggio 2019, quando vinse tutti i premi in palio (ad eccezione della disponibilità 4G che rimase in mano a Vodafone, ndr).

Nel report dell’anno successivo Vodafone e Wind hanno guadagnato terreno costringendo TIM ad alcuni primati a pari merito. Infine, il lancio della nuova rete WINDTRE dopo la fusione sono cambiati gli equilibri con il nuovo operatore a lottare nelle varie classifiche proprio con Vodafone mentre TIM vinceva, a pari merito, in una sola categoria. Questa sfida a due tra Vodafone e WINDTRE è continuata per tutto il 2020, ma nel 2021 Vodafone si è è avvantaggiata in diverse categorie a discapito proprio di W3.
“Questa volta le nostre classifiche mostrano come Vodafone abbia una posizione dominante nel panorama dell’esperienza mobile in Italia visto che è riuscita a vincere cinque dei sette premi, condividendone un sesto”, scrive Opensignal nell’introduzione del Mobile Network Experience Report Italy di questo mese.

La classifica

Vodafone ha aumentato il proprio vantaggio in varie categorie (Video Experience, Games Experience, Voice App Experience e 4G Availability) e va a vincere in quella della Download Speed ​​Experience. Vodafone condivide il primato  -4G Coverage Experience – con TIM e WindTre, mentre riducie il divario da WINDTRE nella Upload Speed ​​Experience, che rimane l’unico premio che Vodafone non ha mai vinto.

In questo rapporto, sono state analizzate come di consueto le reti mobili dei quattro operatori nazionali italianiIliad, TIM, Vodafone e WindTre – per un periodo di 90 giorni che è iniziato lo scorso 1° luglio ed è terminato il 28 settembre 2021, per vedere come se la sono cavata. Oltre all’analisi nazionale, abbiamo anche misurato l’esperienza dei nostri utenti in sei macro regioni.

Come si differenzia questa classifica da quella del report sul 5G italiano?
Lo spiega Opensignal: “Questo rapporto include l’esperienza complessiva di tutti gli utenti con uno smartphone. La differenza è che i risultati del rapporto sugli utenti 5G italiani riflettono l’esperienza complessiva su tutte le tecnologie mobili – 3G, 4G e 5G – dei soli utenti 5G, mentre i risultati complessivi rappresentano i punteggi medi di tutti gli utenti di smartphone, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno il 5G.”

Video Experience

Video Experience

Games Experience

Games Experience

Voice App Experience

Voice App Experience

Download Speed Experience

Download Speed Experience

Upload Speed Experience

Upload Speed Experience

4G Availability

4G Availability

4G Coverage Experience

4G Coverage Experience

Source Opensignal

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3