Sperimentazioni 6G in Italia, ci siamo. Le opportunità nel bando per le Case delle tecnologie emergenti

di Tommy Denet

L’annuncio del MISE

Innovazione: al via le domande per realizzare nuove Case delle tecnologie emergenti

Sono aperti fino al 18 novembre 2022 i termini per presentare i progetti di nuove Case delle tecnologie emergenti da realizzare sul territorio nazionale, dopo quelle già avviate nelle città di Torino, Roma, Bari, Prato e L’Aquila.

Per il rifinanziamento della misura il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha stanziato 80 milioni di euro destinati ai Comuni coperti dalla rete banda ultralarga che, insieme a Università, Centri di ricerca e imprese, puntano a sviluppare programmi di ricerca, sperimentazione e trasferimento tecnologico verso Startup e PMI, basati sull’utilizzo della Blockchain, Intelligenza Artificiale, Internet of things, Crypto Asset, il 6G e le tecnologie quantistiche.

Per maggiori informazioni

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3