MWC 2024, Technacy presenta un nuovo modello di roaming globale via eSIM

di Redazione

L’azienda TLC di Cervia Technacy e il team di Moto3 MTA Racing lo scorso dicembre hanno chiuso con successo la sperimentazione di un nuovo modello di roaming globale con eSIM.

È stata una sperimentazione vincente. La nuova funzionalità eSIM di Netmon offerta dall’azienda TLC di Cervia Technacy al team di Moto3 MTA Racing ha risposto pienamente ad ogni esigenza di connettività, roaming aziendale, trasmissione e ricezione dati della squadra motociclistica pesarese, durante le tappe del Motomondiale 2023. Il successo di un nuovo processo di Open Innovation Technacy giocata su scambio costante di informazioni, contributi, proposte, tra chi vive concretamente bisogni e necessità di comunicazione e connettività h24.

Per questo Technacy lancia una nuova sfida sul mercato TLC. La nuova funzionalità testata in questi mesi dal team diventerà un prodotto e un servizio a disposizione di ogni team del Circus su due ruote e di tutte le tipologie d’impresa o azienda che operano sul mercato globale. Il prodotto sarà presentato ufficialmente da Technacy a Barcellona il Mobile World Congress Barcellona 2024 (MWC),  il più importante evento mondiale sulle comunicazioni mobili.

Netsom eSIM

Le funzionalità di Netmon consentono al team di acquistare profili e eSIM con traffico prepagato, legate al roaming aziendale, permettendo un controllo maggiore e più organizzato delle proprie comunicazioni. In questo modo, infatti, il team non dovrà preoccuparsi di acquistare eSIM locali per ovviare al problema dei costi del roaming, ma possono usufruire di un servizio rapido e centralizzato per navigare da subito in ogni parte del mondo.  Inoltre, con Netmon eSIM è possibile monitorare i consumi in tempo reale, garantendo una maggiore trasparenza e permettendo alle imprese di tenere sotto controllo i costi. A breve, sarà anche possibile ricevere notifiche sul traffico consumato, rendendo questo strumento ancora più completo e funzionale per le esigenze aziendali.

Il prodotto sarà lanciato sul mercato italiano e internazionale, veicolato anche da Conectacy, ramo per la commercializzazione nella penisola iberica delle soluzioni TLC dell’azienda cervese. Mentre una grande azienda spagnola con core business export e mercato globale, sta già testando le nuove eSIM nelle sue attività extra Ue.

Come è nata l’eSIM

Il nuovo modello di connettività eSIM è nato grazie alla partnership tra Technacy e MTA Racing, ufficializzata per la prima volta la scorsa estate durante il Moto GP d’Austria; è stato testato durante le gare extraeuropee di questi mesi ed infine validato a Valencia, per l’ultima tappa del Motomondiale 2023. Technacy, infatti, ha creato questa una nuova funzionalità in grado di gestire le eSIM, grazie alla sua piattaforma Netmon e al traffico dati di ogni device (Smartphone, Tablet), fornita alla squadra durante le gare extraeuropee del Motomondiale, dandogli la possibilità di scegliere facilmente e in tempo reale, reti e gestori più performanti e convenienti.

“Il Moto mondiale è costante innovazione tecnologica e ingegneristica. In ogni categoria scendono in pista due ruote all’avanguardia per sviluppo, prestazioni, affidabilità. È un grande laboratorio di ricerca e sviluppo tecnologico. Per questo siamo stati felici di collaborare con MTA Racing – ha spiegato nelle scorse settimane Vittorio Foschi, fondatore e CEO Technacy –: avevamo un obiettivo sfidante, ovvero garantire in modo semplice, al minor costo possibile, il traffico dati in roaming di una squadra che ogni settimana si trova dall’altra parte del mondo. Ma non è stata solo la volontà di trovare una soluzione per chi affronta ogni anno 20 GP percorrendo più di 160mila Km: bensì per chi crede nei nostri stessi valori, per chi ha visione dello sport quale luogo di connessione tra le persone, inclusione, parità di genere, formazione dei giovani piloti”.  

“A seguito di una proficua e stimolante collaborazione, sono contento nel confermare il progetto condiviso assieme a TLC Technacy, con la quale portare avanti nel Motomondiale un enorme lavoro di comunicazione dati, fondamentale quando si viaggia spesso e a contatto con migliaia di persone. L’utilizzo delle eSIM dedicate ha agevolato l’operato di noi tutti, per una velocità paragonabile a un vero Gran Premio. Ringrazio l’azienda, promettendo i migliori risultati sportivi possibili “, gli aveva fatto eco Alessandro Tonucci, team owner di MTA Racing.

Nella foto in copertina: Vittorio Foschi, Ceo e Cofounder Technacy e Alessandro Tonucci, Team Owner MTA Angeluss, nei box del GP di Misano

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3