Come il 5G privato si affianca al Wi-Fi in Prime Time

di Redazione

La combinazione di reti cablate e wireless con le reti private mobili abilita l’innovazione: l’articolo di Phil Mottram, Executive Vice President and General Manager HPE Aruba Networking 

In molti settori collegati al mercato delle reti è emerso un tasso di crescita annuale composto (CAGR – Compound Annual Growth Rate) del 48% che sembrerebbe quasi senza precedenti. Tuttavia, è proprio ciò che stiamo osservando nel mercato globale del 5G privato.

L‘introduzione del 5G ha dato luogo a un’evoluzione delle reti mobili a livello mondiale, e fino ad oggi i governi di una dozzina di Paesi hanno assegnato le frequenze 5G alle imprese.

Questa forma di utilizzo è nota come “5G privato”. In particolare, si prevede una crescita del 1400%, passando dalle attuali 4.000 reti private mobili nel 2022 a oltre 60.000 entro il 2028.

Riteniamo che il 5G privato e il Wi-Fi si affiancheranno, abilitando per i clienti nuovi casi d’uso in cui la copertura esterna e la latenza rivestono un ruolo fondamentale: questa sinergia trova applicazione in contesti quali i porti, le applicazioni del settore della difesa, le attività minerarie e gli eventi sportivi. Inoltre, tale tendenza è riscontrabile anche all’interno di molti dipartimenti IT aziendali, i quali stanno valutando le soluzioni private 5G disponibili sul mercato, cercando al contempo di implementare reti complementari al fine di ottimizzare la loro connettività.

Soluzioni semplificate e unificate

Storicamente, l’adozione delle reti private mobili è stata ostacolata dalla complessità e dai costi elevati. In particolare, il 5G privato è stato considerato troppo complesso e oneroso in termini di risorse per essere implementato e mantenuto nel tempo dalle aziende. Questo perché l’integrazione e la gestione dei vari componenti di una tale rete richiedevano competenze specialistiche nel campo delle telecomunicazioni che andavano oltre quelle possedute dalla maggior parte dei manager e degli ingegneri IT di rete.

Fortunatamente, i recenti progressi nelle tecnologie delle reti private mobili e nelle offerte dei fornitori hanno semplificato l’utilizzo e l’adozione di tali infrastrutture da parte delle aziende.

I principali provider di reti aziendali stanno sviluppando soluzioni che semplificano l’implementazione delle reti private mobili, integrandole con il Wi-Fi; ciò consente al personale dei dipartimenti IT di utilizzare un’unica interfaccia per il provisioning e l’implementazione del 5G privato. Questa integrazione offre sicurezza, visibilità e gestione centralizzate, consentendo ai dipartimenti IT di applicare e gestire in modo uniforme le politiche su reti private cellulari e Wi-Fi combinate, sia in ambienti cloud sia on-premise o ibridi.

Solvay Corporate photography

L’integrazione del Wi-Fi e del 5G privato consentirà ai team preposti di implementare la rete privata mobile in modo simile ad altri prodotti di networking, come switch e access point, riducendo significativamente la necessità di competenze specializzate in questo settore. I team IT potranno sperimentare più facilmente il 5G privato nei propri ambienti, comprendendo meglio dove e come implementarlo.

Inoltre, per le aziende che collaborano con i provider di servizi di comunicazione (CSP), la scelta di un fornitore di servizi di reti private mobili che mantenga un ampio ecosistema di partner può garantire una semplice implementazione.

Un caso di applicazione concreta: la Ryder Cup 2023 di Roma

Un esempio tangibile di come i pionieri stiano integrando il Wi-Fi con la rete privata mobile è rappresentato dalla Ryder Cup 2023: gli organizzatori dell’evento miravano a garantire funzionalità estremamente sicure, espandere significativamente la copertura e migliorare la user exeperience degli appassionati e del personale durante il prestigioso torneo di golf internazionale.

In collaborazione con HPE Aruba Networking, gli organizzatori della Ryder Cup hanno implementato una rete privata integrata 5G e Wi-Fi 6e, che ha fornito una connettività ininterrotta a 250.000 spettatori e una rete privata sicura per il personale operativo, su un’area di oltre 350 ettari.

Garantire un tale livello di connettività presso il Marco Simone Golf & Country Club, situato nella campagna romana, è stato particolarmente complesso. Tuttavia, grazie all’acquisizione da parte di HPE della soluzione mobile cloud-native di Athonet, è stato possibile superare sfide come la limitata e impegnativa connettività preesistente, le restrizioni archeologiche che vietavano l’installazione temporanea di cavi per gli eventi, nonché i fattori ambientali come vento e pioggia.

La copertura della rete Wi-Fi ad alta capacità, offerta a centinaia di migliaia di spettatori durante l’evento, ha permesso ai fan di utilizzare i dispositivi mobili per accedere a nuovi insight tramite app, come ad esempio un localizzatore di giocatori, che non solo forniva una mappa interattiva, ma consentiva anche di visualizzare i punteggi, i pronostici delle partite, i commenti su ogni colpo e il tracciamento visivo dei colpi.

Allo stesso tempo, il 5G privato ha fornito una copertura estesa a lungo raggio nelle zone più remote del campo da golf, garantendo una rete sicura per il personale operativo. Senza subire problemi legati all’elevata domanda di applicazioni ad alta larghezza di banda da parte del pubblico, gli organizzatori dell’evento hanno potuto contare su una copertura operativa completa del campo per servizi critici come la sicurezza, il controllo degli accessi, la biglietteria e l’aggiornamento dei punteggi.

Inoltre, questa soluzione ha consentito di raccogliere dati su diversi aspetti, dai sensori meteorologici che registravano 15 misurazioni diverse ogni tre secondi, alla localizzazione dei giocatori sul campo e all’invio di tali dati all’app per gli appassionati.

Aprire le porte all’innovazione

La Ryder Cup è un ottimo esempio delle potenzialità offerte dal 5G privato, poiché l’evento comprende molte delle situazioni chiave in cui l’abbinamento di connettività Wi-Fi e 5G privato risulta vantaggioso.

Tra le diverse applicazioni aziendali, sono emerse cinque situazioni principali che stanno suscitando un forte interesse da parte dei nostri clienti:

  1. Ambienti radio complessi. Nei casi in cui la comunicazione continua è fondamentale in grandi stabilimenti o impianti con aree complicate da coprire, come nel settore manifatturiero, l’implementazione di reti mobili private in combinazione con il Wi-Fi può eliminare le lacune di copertura.
  2. Dispositivi client in rapido movimento. Le reti cellulari private sono progettate per supportare movimenti rapidi delle persone. Pertanto, in ambienti in cui i dispositivi wireless IoT e IoT industriale (IIoT) si muovono velocemente e richiedono uno scambio continuo di dati telemetrici e di controllo, come ad esempio nella robotica sanitaria, logistica o industriale, la rete cellulare privata rappresenta una solida opzione.
  3. Ampie aree di copertura, soprattutto all’aperto. Sia che si tratti di un parco cittadino, di un aeroporto o di un complesso di trasporti, la telefonia mobile privata supera le sfide legate alla copertura Wi-Fi di grandi aree, consentendo la realizzazione di smart city, porti marittimi, produzione energetica e servizi di distribuzione.
  4. Comunicazioni sicure per il back-office delle aziende con un accesso pubblico significativo. Le aziende che offrono accesso wireless pubblico agli ospiti e necessitano di una connettività ad alta sicurezza o a latenza ridotta possono utilizzare la telefonia mobile privata per separare il traffico pubblico dalle operazioni interne.
  5. Colmare le lacune nella copertura delle reti mobili pubbliche. Molte aziende non solo riscontrano significative lacune nella copertura delle reti mobili pubbliche, ma hanno anche constatato che soluzioni tradizionali come i sistemi di antenne distribuite (DAS) non sono economicamente sostenibili. In collaborazione con gli operatori di reti mobili pubbliche, e tenendo conto delle sfide architettoniche che possono essere affrontate, le reti private mobili potrebbero, in futuro, essere utilizzate per colmare queste lacune.

Esplorando il potenziale delle reti mobili private: innovazione e vantaggi aziendali

Con un’adozione rapida e significativa delle reti mobili private, le aziende stanno già delineando le loro strategie di valutazione e implementazione per ottenere vantaggi in termini di innovazione. Dall’integrazione del Wi-Fi con il 5G privato per rendere le città più intelligenti al miglioramento dei risultati nelle procedure chirurgiche, le imprese hanno iniziato a scoprire il potenziale che si nasconde dietro questa combinazione.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3