Chiamate ricevute gratis in Europa, la Commissione UE non cede

di Redazione

ZTE 101Z Navy Blue“Non commentiamo le nostre bozze di proposta, ma ribadiamo la nostra intenzione di voler abolire le tariffe di roaming“ ha detto Ryan Heath, portavoce della commissaria Neelie Kroes.

Il costo del roaming sarà abolito in UE, almeno stando all’ultima bozza di proposta vista dal Wall Street Journal che conferma gli ultimi intendimenti della stessa Commissione.

Secondo la bozza di proposta, i pacchetti transfrontalieri permetterebbero agli utenti di usare i loro minuti, sms e traffico dati all’estero con le stesse tariffe che hanno nel proprio paese. Qualsiasi accordo collettivo sul roaming dovrebbe coinvolgere almeno 21 stati membri, in modo da rappresentare l’85% della popolazione europea, e offrire almeno un pacchetto con le tariffe di roaming all’estero uguali a quelle del paese di provenienza.

Confermata una delle norme più attesa, ossia quella che vieterebbe anche alle compagnie di far pagare traiffe di roaming per le chiamate ricevute nei paesi membri.

Appuntamento comunque all’11 settembre, settima prossima dovremmo sapere tutto. Almeno nero su bianco.

via Telecompaper + EuProgress

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3