Progetto DVB-H in Francia, Virgin getta la spugna

di Valerio Longhi

Sarà l’esperienza italiana con la dismissione di Tim o quella svizzera con la cessazione del servizio di Swisscom, ma Virgin Mobile – già operatore come operatore virtuale in Francia – ha deciso di annullare il proprio piano DVB-H nel paese transalpino.

Un progetto ambizioso reso noto la scorsa primavera in collaborazione con l’emittente TDF ma che a causa della crisi economica e dello scarso impatto della TV digitale mobile nei peasi dove è già stata lanciata ha fatto sì che l’operatore ci ripensasse.

Di conseguenza la stampa francese sta esprimendo preoccupazioni per la redditività della TV mobile in Francia, facendo rilevare la capacità delle reti mobili 3G di poter sopportare contenuti televisivi nonché  la stessa capacità degli operatori ad assumersi le spese del servizio.

Il servizio DVB-H sarebbe stato offerto sotto il marchio Virgin Mobile, ora cambia la strategia. Nel frattempo PC Inpact infatti sottolinea che Virgin ora deve anticipare il quarto operatore Free in arrivo sul mercato.

Come? Si parla di un’offerta che invece della TV in mobilità segua altri esempi, ad esempio attraverso la fruizione della televisione con un partner ADSL. Magari con lo stesso operatore che ha vinto la licenza mobile… chissà, lo stesso magazine “PC Impact” parla di un’offerta quad-play a breve in sostituzione di questo progetto saltato.

Intanto per il DVB-H un’altra delusione. Ricordiamo che in Italia continua ad essere trasmesso da H3G e Vodafone: ci sarebbe da chiedersi fino a quando, il messaggio oramai sembra chiaro.

Commenta la news sul forum.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3