Aste LTE, H3G alza la voce in Gran Bretagna

di Andrea Trapani

Ancora notizie interessanti arrivano da Londra.

Un altro tema caldo che interessa tutta Europa arriva dalle cronache d’oltremanica.

3UK ha messo le mani avanti in previsione della prossima asta britannica sulle frequenze LTE avvertendo che probabilmente sarà inghiottita dai concorrenti se non si riesciurà a garantire lo spettro LTE nelle aste previste per il primo trimestre del prossimo anno.

In un’intervista con il Financial Times (FT), Kevin Russell, AD della filiale H3G nel Regno Unito, ha esortato il regolatore – Ofcom – ad imporre protezioni su quanto spettro qualsiasi operatore di telefonia mobile può avere sotto 1 GHz di banda (le aste sono sui 800MHz ed i 2.6GHz di banda, ma i rivali più “anziani” sono già in possesso dei 900MHz), come accaduto lo scorso anno in Germania.

C’è il rischio di far fuori 3 dal mercato“, ha detto Russell al FT. “Se 3 viene ‘bloccata’ nell’acquisizione dello spettro, vi sarà un consolidamento del mercato esistente.”

Russell è particolarmente preoccupato che i suoi rivali  possono essere vincenti nell’acquistare la maggior parte – se non tutto – lo spettro in asta.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3