Il 4G britannico fa litigare H3G ed EE

di Valerio Longhi

lte-official-logo3UK e EE hanno aperto fra di se’ un divertente battibecco, con la filiale britannica del Gruppo 3 che accusa il leader del mercato nazionale di un lancio 4G ‘deludente’.

La diversa politica di diffusione della rete LTE ai propri clienti ha fatto sollevare il caso. Infatti, a differenza di EE, Vodafone e O2, 3 UK non chiede alcun extra per i suoi servizi 4G.

Il CEO 3, ricordando come ‘l’impatto immediato del 4G non è un cambiamento significativo per l’esperienza del cliente”, ha ricordato che per l’espansione della nuova tecnologia “dopo 12 mesi sul mercato, il take-up di EE è stato relativamente deludente. E’ stata più una spinta che un pull. Non c’è stata un’esplosione di crescita da 4G’.

EE, infatti, è stato il primo operatore a lanciare servizi 4G in autunno 2012 e ha raccolto, fino ad oggi, più di 1,2 milioni di clienti sulla sua rete di prossima generazione.
Ma perché è intervenuto Dyson? In casa 3 si è voluto replicare alle accuse di Olaf Swantee (EE) che aveva accusato Tre di aver confuso i clienti con i suoi piani 4G.

Finirà qui la polemica? Intanto la rete LTE attende clienti… in UK e non solo.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3