5G con Tre a Londra: attivato un secondo sito. Rinnovata l’infrastruttura IT

di Martina Tortelli

Tre nel Regno Unito sta trasformando la propria infrastruttura IT e quella di rete per migliorare la propria esperienza per i clienti e per diventare, testualmente, “il marchio più amato nel Regno Unito dalle persone e dai clienti“.

La nuova tecnologia di rete utilizzerà il portafoglio la frequenza 5G con 100 MHz di spettro contiguo di 3,4-3,8 GHz, necessario per soddisfare lo standard ITU per il 5G in combinazione con la prima rete cloud core completamente virtualizzata al mondo con Nokia.

I test dei sistemi di rete e IT aumentano
Il mese scorso ha preso il via la nuova rete Nokia Cloud Core con i primi test.
L’attivazione dei nuovi sistemi porterà a:
i) Tempi di commercializzazione più rapidi: i clienti potranno godere di nuovi prodotti ancora più velocemente grazie all’agilità della nuova rete
ii) Miglioramento della gestione Self-service: i clienti saranno in grado di soddisfare molte più esigenze attraverso l’app 3.
iii) Capacità ed economicità: si può supportare la crescita del volume dei dati in mobilità in modo economicamente efficiente

Questa è una pietra miliare nel programma di trasformazione intrapreso da 3UK e significa che il traffico di rete utilizzerà sistemi completamente nuovi prima del lancio commerciale del 5G.

Un altro sito 5G prende vita nel centro di Londra: “Il nostro secondo sito 5G – spiega Three UK- è live nel centro di Londra da febbraio con lo store di Central St Martins che si è unito al nostro flagship do Oxford St come banco di prova in diretta.

Prevediamo che i servizi 5G inizieranno a essere offerti ai nostri clienti nella seconda metà del 2019 e abbiamo stretto una partnership con Huawei per dare il loro smartphone 5G ai nostri clienti. Abbiamo anche collaborato con HTC per il loro servizio Hub HTC 5G che consegnerà letteralmente il 5G nelle case dei cittadini.”

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3