Verso il 5G: ZTE con SuperDSS per la condivisione dinamica dello spettro con tripla RAT

di Fabrizio Castagnotto

ZTE Corporation ha rilasciato SuperDSS, unica opzione nel settore per la condivisione dinamica dello spettro con tre RAT. Si tratta di un gigantesco passo in avanti nell’innovazione effettuato dalla soluzione Magic Radio Pro nell’era del 5G verso la condivisione dello spettro con più RAT, nel momento in cui le bande FDD si preparano al 5G.
Con funzionalità di condivisione dinamica dello spettro sia tra 2G/4G/5G che tra 3G/4G/5G, SuperDSS è la scelta ideale per velocizzare l’adozione del 5G pur continuando a offrire servizi voce su banda 1800MHz o 2100MHz, garantendo un ROI ottimale.

Per lanciare questa soluzione, ZTE si è avvalsa di tecnologie all’avanguardia e di una vasta esperienza commerciale nel campo dello “spectrum sharing”, colonne portanti della famigerata soluzione Magic Radio Pro che va a integrare le proposte a due RAT esistenti, offrendo agli operatori molta più flessibilità per l’implementazione del 5G e facendo ancora una volta di ZTE un leader nel campo dell’innovazione tecnologica del settore.


La soluzione SuperDSS supporta la condivisione dinamica completa tra 2G/4G/5G o 3G/4G/5G sia su banda 1800MHz che 2100MHz per l’uso on demand dello spettro anche da parte di 2G o 3G pur offrendo tutte le risorse di spettro possibili per LTE e NR, garantendo così sia i servizi voce legacy che l’offerta 5G con un equilibrio perfetto. Considerando, ad esempio, l’ampiezza di banda 20 MHz, almeno un carrier UMTS viene normalmente riservato ai requisiti vocali degli utenti UMTS, pertanto il DSS 4G/5G può essere eseguito soltanto sull’ampiezza di banda 15 MHz. Ma grazie a SuperDSS, le reti 3G, 4G e 5G possono condividere tutta l’ampiezza di banda 20MHz, mentre quella destinata al carrier UMTS viene adeguata in tempo reale sulla base del traffico effettivo.

La soluzione Magic Radio Pro di ZTE è la soluzione di condivisione dinamica dello spettro multi-RAT più completa presente sul mercato; contempla fino a sette scenari e cinque tecnologie di accesso radio (GSM, UMTS, LTE, NB-IoT e NR). Leader tecnologico nel settore, ZTE opera in questo campo fin dal 2014, per aiutare gli operatori a migliorare la user experience ed essere più competitivi, facilitando transizioni efficaci dalle tecnologie esistenti a quelle nuove con grandi risultati a livello di investimenti.

CS

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3