International Internet Day, cosa festeggiamo oggi

di Martina Tortelli

Da 100 Gbit al giorno nel 1992 a 150 Gbit per secondo stimati nel 2022: 20 anni di progressi e grandi trasformazioni raccontati da devolo, specialista tedesco del networking e della powerline communication

Più utenti, più dati, più comunicazione online. In un anno così complesso e unico come quello che stiamo vivendo, Internet ha dimostrato ancora una volta quanto sia diventato importante per il nostro lavoro quotidiano e la nostra vita personale. Una tendenza destinata a continuare.

Com’è iniziato tutto
“Lo”. Ecco quanto è stato breve e semplice il primo messaggio inviato via Internet. Era il 29 ottobre 1969 ed era la prima prova. L’obiettivo era quello di collegare l’Università della California all’Istituto di ricerca di Stanford negli Stati Uniti. Per inciso, ci sono voluti due tentativi perché il messaggio originariamente previsto venisse inviato con successo. Durante il primo tentativo, la connessione si è persa subito dopo l’inserimento di due lettere. Un paio di minuti dopo, l’errore è stato corretto e l’intera parola “Login” è stata inviata con successo.

All’inizio, quattro istituti di ricerca negli Stati Uniti si sono collegati tra loro attraverso quello che è stato chiamato ARPANET (Advanced Research Projects Agency), il precursore dell’Internet di oggi. All’epoca ARPANET era utilizzato solo da pochi specialisti perché era complicato e costoso da utilizzare. La situazione è cambiata nel 1990, quando l’istituto di ricerca nucleare del CERN di Ginevra, in Svizzera, ha inventato il World Wide Web e ha sviluppato il primo browser web con interfaccia grafica. Questa fu la vera svolta. Significava che gli utenti di Internet potevano semplicemente cliccare sui link da qualsiasi parte del mondo e navigare sul web in pochi secondi.

51 anni dopo il test iniziale del 1969, la situazione è cambiata completamente. A causa della pandemia di coronavirus, il traffico di dati digitali nel 2020 sta raggiungendo nuovi record in tutto il mondo. E anche senza questo tipo di sviluppo imprevisto, la rete di dati ha assunto un’importanza crescente.

Forte crescita
E non c’è da stupirsi che gli esperti di Cisco Systems presumano che questa tendenza continuerà. Nell’attuale rapporto annuale Internet di Cisco, l’azienda di telecomunicazioni prevede, ad esempio, un aumento significativo degli utenti attivi di Internet. Già nel 2023 si prevede che la cifra raggiungerà i 5,3 miliardi di persone in tutto il mondo. Ciò corrisponde al 66% della popolazione mondiale. La previsione è che la maggior parte dell’utilizzo online nell’anno 2023, ben quasi il 75%, sarà per uso personale (es. abbonamenti per lo streaming video e applicazioni Internet).

L’accelerazione nell’uso del digitale si riflette di conseguenza su una crescita esponenziale sui dati di traffico: secondo devolo, specialista tedesco del networking e della powerline communication con oltre 40 milioni di adattatori venduti in tutto il mondo, si è passati, infatti, da 100 Gbit al giorno nel 1992 ai 150 Gbit per secondo stimati per il 2022.

Requisiti crescenti
Questo tipo di crescita mette naturalmente alla prova l’infrastruttura online. Sia le reti mobili che quelle di rete fissa devono fare passi da gigante nei prossimi anni per poter gestire il flusso di dati previsto.

Va da sé che la qualità della rete dovrà essere migliorata sia nella sfera pubblica che in quella privata. Le tendenze attuali, come il lavoro e la scuola da casa, fanno sì che le reti domestiche si trovino sempre di fronte a nuove sfide. Molti router raggiungono rapidamente i loro limiti quando si svolgono contemporaneamente più videoconferenze mentre musica, programmi televisivi e film vengono trasmessi in streaming in altre stanze. In questo caso, anche avere una linea Internet veloce collegata direttamente a casa non fa una grande differenza.

Una rete all’avanguardia per ogni famiglia
Fortunatamente, è possibile dotare la propria casa di una solida rete domestica senza dover utilizzare il trapano a percussione. Le soluzioni di rete all’avanguardia come quelle di devolo sono altamente versatili e convertono qualsiasi presa di corrente in un punto di accesso a Internet ad alta velocità, rendendo disponibile la rete Wi-Fi mesh in tutta la casa. Senza la necessità di modificare la struttura della casa e con velocità di connessione in grado di soddisfare le future esigenze di Internet, che sono sicuri di mantenere i record di impostazione.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3