Opensignal, arrivano le mappe con la copertura 5G

di Redazione

In questi giorni due novità sul mondo 5G arrivano da Opensignal.
A partire dall’ultima analisi 5G per i paesi EMEA fino alle nuove mappe di copertura 5G, ora disponibili nell’app Opensignal.

5G Benchmark EMEA

Opensignal, la società di analisi mobile, ha esaminato più da vicino l’esperienza 5G, questa volta in particolare nella regione EMEA.

Abbiamo analizzato l’esperienza 5G in Europa e nel Medio Oriente e vediamo un’ampia gamma di esperienze 5G principalmente a causa delle diverse strategie di distribuzione e dei tipi di spettro disponibili per i servizi 5G.

In ogni paese i nostri utenti hanno visto un’esperienza mobile molto migliore utilizzando il 5G rispetto a quanto fosse possibile in precedenza con le tecnologie di rete 4G o 3G“, scrive Opensignal.

Le reti 5G continuano a essere in una fase relativamente nuova nella maggior parte dei paesi in Europa e nel Medio Oriente. Gli utenti 5G continuano a trascorrere una minoranza del proprio tempo connessi ai servizi 5G rispetto a quello di altre tecnologie (4G in primis).

In gran parte dell’Europa la disponibilità del 5G è stata notevolmente inferiore alla media genereale, con gli utenti olandesi che hanno passato il 15,3% del tempo connesso al 5G, scendendo a circa il 10% in Finlandia, Svizzera, Francia, Italia e Polonia, mentre gli utenti 5G nel Regno Unito e in Spagna hanno trascorso rispettivamente appena il 5,6% e il 5,3% del tempo connesso al 5G

Nel dettaglio

In Europa e nel Medio Oriente, assistiamo a un’ampia gamma di esperienze eterogenee 5G a causa delle diverse strategie di implementazione e dei tipi di spettro disponibili per i servizi. In ogni paese gli utenti hanno visto un’esperienza mobile molto migliore utilizzando il 5G rispetto a quanto fosse possibile in precedenza con le tecnologie di rete 4G o 3G.

Per la velocità di download 5G, due paesi del Medio Oriente, Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita, hanno avuto le reti più veloci in EMEA con punteggi medi di velocità di download 5G di 274,9 Mbps e 237,4 Mbps, rispettivamente. Tuttavia, gliutenti in Finlandia hanno visto un’esperienza molto simile a questi due paesi e hanno avuto la velocità più alta in Europa con 221.4 Mbps. Al contrario, la velocità di download di picco del 5G vede in testa Arabia Saudita e Grecia in cima alla classifica con gli impressionanti risultati di 793,1 Mbps e 777,4 Mbps.

Per la condivisione di contenuti multimediali, la velocità di download in 5G è una metrica chiave. Qui, vediamo i paesi europei davanti a quelli del Medio Oriente con Svizzera e Paesi Bassi che raggiungono velocità di 37,3 Mbps e 36,2 Mbps. “Tuttavia, nella maggior parte dei mercati dobbiamo ancora vedere il pieno vantaggio del 5G per la velocità di upload, che arriverà quando gli operatori lanceranno versioni più recenti e più efficienti dello spettro dello standard 5G“, ricordano in casa Opensignal

La portata geografica del 5G è ancora modesta nonostante gli utenti mobili abbiano visto una proporzione maggiore di località con servizio 5G rispetto a quanto potrebbero suggerire i dati sulla disponibilità del 5G

Sia l’implementazione del 5G che l’adozione del 5G continuano però a ritmo sostenuto sia in Europa che nel Medio Oriente.

Nuove mappe di copertura Opensignal 5G

Per molti anni, Opensignal ha consentito agli utenti mobili di trovare la migliore copertura e le velocità più elevate con le loro mappe di copertura di rete. “Ora abbiamo aggiunto le mappe di copertura 5G alla nostra app Opensignal per la connettività mobile gratuita e senza pubblicità e per il test della velocità del segnale di rete“, si legge.

Gli utenti possono ora vedere l’esperienza 5G a livello stradale utilizzando il test di velocità e i dati del segnale degli altri utenti locali.

Con le statistiche di rete sugli operatori di rete locali, si può controllare la copertura prima di un viaggio, navigare su Internet e scaricare file anche in aree remote, confrontando la rete del proprio gestore con quella degli altri operatori nella zona.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3