6G, i primi battiti della futura frequenza per la telefonia mobile con l’esperimento LG

di Valerio Longhi

LG trasferisce con successo dati per oltre 100 metri sulla banda 6G THz e guida lo sviluppo della tecnologia 6G

LG Electronics (LG) ha portato a termine con successo la trasmissione e la ricezione di dati wireless 6G terahertz (THz) su 100 metri in un ambiente outdoor.

Il test in Germania

Questo traguardo é stato raggiunto in collaborazione con Fraunhofer-Gesellschaft, il più grande laboratorio di ricerca applicata d’Europa, lo scorso 13 luglio con i dati che hanno viaggiato tra il Fraunhofer Heinrich Hertz Institute (HHI) e il Berlin Institute of Technology in Germania.

Poiché il 6G THz ha una portata ridotta e sperimenta la perdita di potenza durante la trasmissione e la ricezione tra le antenne, una delle maggiori sfide nell’evoluzione del 6G wireless è stata la necessità di un’amplificazione di potenza in grado di generare un segnale stabile attraverso le frequenze a banda ultra larga.

L’amplificatore di potenza sviluppato da LG, Fraunhofer HHI e Fraunhofer Institute for Applied Solid State Physics (IAF) è stato fondamentale per il successo di questo ultimo test.

L’amplificatore di potenza è in grado di generare un segnale in uscita stabile fino a 15dBm nella gamma di frequenza tra 155 e 175 GHz. LG è riuscita anche a utilizzare con successo la tecnologia di beamforming adattivo che modifica la direzione del segnale in base ai cambiamenti del canale e della posizione del ricevitore, nonché la commutazione di antenna HGA (High-Gain Antenna) che combina i segnali di uscita di più amplificatori di potenza e li trasmette ad antenne specifiche.

Con la standardizzazione globale prevista per il 2025 e la commercializzazione entro i quattro anni successivi, le reti 6G saranno in grado di supportare una trasmissione wireless più veloce e una velocità di comunicazione con bassa latenza e alta affidabilità.

Ambient Internet of Everything

Il 6G sarà una componente chiave dell’Ambient Internet of Everything, la tecnologia emergente che mira a migliorare gli ambienti domestici lavorativi rendendoli più sensibili, adattivi, autonomi e personalizzati sulle esigenze dei consumatori riconoscendo la presenza umana e le preferenze.

Le tecnologie 6G e LG

LG Electronics sta aprendo la strada per assicurare le tecnologie 6G attraverso una serie di iniziative in atto già da tempo. Nel 2019 LG ha istituito il LG-KAIST 6G Research Center in collaborazione con il Korea Advanced Institute of Science and Technology, la principale università di ricerca del paese. All’inizio di quest’anno, LG e KAIST hanno portato a bordo Keysight Technologies Inc, un produttore globale di apparecchiature di test e misurazione delle telecomunicazioni wireless, per portare la collaborazione al livello successivo.

A giugno, LG è stata scelta per la presidenza dell’Applications Working Group della Next G Alliance, l’iniziativa dell’Alliance for Telecommunications Industry Solutions (ATIS) per guidare lo sviluppo della tecnologia mobile 6G in Nord America per il prossimo decennio e oltre.

“La buona riuscita di questo test dimostra che siamo sempre più vicini al successo dell’applicazione dello spettro di comunicazione THz (terahertz) nell’imminente era 6G”, ha detto Dr. I.P. Park, presidente e CTO di LG Electronics. “Le nostre partnership con istituzioni e organizzazioni di ricerca locali e globali per far progredire lo sviluppo delle capacità 6G stanno portando ottimi risultati”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3