vivo inaugura il nuovo Communications Network Lab

di TecnoGazzetta

Il brand, tra i più importanti produttori di smartphone al mondo, investe in tecnologie chiave per ottimizzare l’esperienza dell’utente

vivo, tra i produttori leader mondiali di smartphone, ha recentemente inaugurato il nuovo Communications Network Laboratory a Dongguan, in Cina dopo il completamento della prima di tre fasi di costruzione avvenuto grazie ad un consistente investimento dell’azienda e alla cooperazione con la China Academy of Information and Communications Technology.

Test in situazioni di vita quotidiana e non solo

Sfruttando l’infrastruttura 5G, comprese le base station e le tecnologie della rete centrale utilizzate su larga scala anche dai principali operatori globali, il Network Lab può regolare e simulare in modo flessibile i diversi intervalli di frequenze sulle reti 5G/4G commerciali mondiali.

In questo modo, è quindi possibile eseguire con precisione direttamente all’interno del Network Lab tutti quei test che in precedenza dovevano essere eseguiti all’aperto.

Non solo scenari legati alla vita quotidiana, gli ingegneri vivo possono anche simulare situazioni in cui vengono compiute più operazioni contemporaneamente come, ad esempio, gaming online, videocall e live streaming. Sulla base di questi contesti viene applicato un metodo di verifica end-to-end, con data intelligence e analisi dei dati per ottimizzare al meglio il prodotto e fornire un’esperienza utente sempre migliore.

Utilizzando una strategia che mette al centro le necessità degli utenti, il Network Lab mira a garantire che gli smartphone vivo si adattino alle condizioni di rete complesse della vita di tutti i giorni. Durante il ciclo di R&D di ogni prodotto, migliaia di prototipi vengono rigorosamente testati all’interno del nuovo Lab per garantire che ogni telefono arrivi all’utente con un’eccellente capacità di trasmissione del segnale e trasferimento dati, consumo energetico ottimale e prestazioni stabili.

Consumo energetico e attenzione costante ai nuovi standard di comunicazione

Il Lab fornisce supporto multidimensionale agli ingegneri di tutto il mondo in vari ambiti, dai protocolli di comunicazione all’esperienza utente; ad esempio, sta implementando modelli di test per migliorare il consumo energetico con reti diverse in differenti scenari. Sempre all’interno del Lab, si sta seguendo da vicino l’evoluzione delle tecnologie di comunicazione, per adeguarsi ai nuovi standard imposti della rete 5G, incluso il 5G NR Release 16, in modo da garantire agli utenti vivo di essere tra i primi a godere delle più recenti innovazioni tecnologiche.

Per garantire stabilità delle prestazioni e massima affidabilità del sistema, è stato costruito all’interno del Network Lab un ambiente per testare la stabilità della rete su larga scala attraverso test rigorosi su ogni smartphone vivo: questi includono oltre 4.000 ore consecutive di stress test dell’alimentazione, oltre 1.000 ore di test di trasferimento dati e più di 10.000 chiamate da rete mobile.

Il nuovo Lab dimostra la visione di vivo a lungo termine in termini di innovazione e l’impegno del brand in ambiti fondamentali di cui non sempre gli utenti sono a conoscenza” ha dichiarato Jingcai Liu, Direttore Generale Testing Technology e Reputation Management di vivo. “In futuro, vivo continuerà ad aumentare i propri investimenti in tecnologie chiave e a rafforzare la strategia lungo i quattro asset: sistema di imaging, sistema operativo, design industriale e prestazioni, dedicandosi così a fornire prodotti e servizi superiori che soddisfino al meglio le esigenze degli utenti”.