I nuovi store O2, come saranno i negozi della telefonia del futuro

di Enrico Net

La compagnia tedesca Telefónica Deutschland nei prossimi anni ha in programma di rinnovare il design e le apparecchiature di tutti gli store del proprio core brand O2.

Fanno parte di questo nuovo concept per gli store anche le soluzioni hardware di Checkpoint Systems per la protezione degli articoli. Oltre alle antenne antitaccheggio saranno impiegati anche, i dispositivi mini spider wrap e tag AutoPeg appositamente studiati per proteggere gli accessori per i cellulari e device simili.

I nuovi store O2

Nei nuovi store O2, i clienti possono toccare tutti i prodotti e gli accessori, prenderli dallo scaffale, esaminarli da vicino, e tutto nel rispetto delle disposizioni in tema di sicurezza sanitaria.

Il nuovo concept store prevede una libera esposizione di prodotti che ne migliora l’impatto positivo sulla customer experience, e mentre le soluzioni AutoPeg ne prevengono i furti. Appositamente sviluppati per O2, i nuovi tag AutoPeg sono bianchi con scritte blu per abbinarsi al nuovo design dello store. Per questi e i dispositivi Mini Spider Wrap, anch’essi molto usati, sono disponibili due dispositivi di apertura: uno portatile e uno fisso installato cassa.

Quattro antenne antitaccheggio tra cui scegliere

Il design delle antenne posizionate nell’area d’ingresso ha giocato un ruolo importante nella decisione di scegliere Checkpoint Systems come partner per la sorveglianza degli articoli. Le nuove antenne, infatti, si integrano armoniosamente con il nuovo look degli store e non hanno nulla in comune con il classico stile dei modelli meno recenti. A seconda delle esigenze di ciascuno store, possono essere installate quattro diverse tipologie di antenna, tutte facenti parte della gamma di soluzioni più recente di Checkpoint Systems.

Sicurezza e design insieme

Il progetto coinvolge tutti gli store del brand O2 in Germania e ciò rappresenta un chiaro impegno del gruppo verso il retail fisico nel superamento del periodo di difficoltà legato allo scoppio della pandemia. Questo processo di ristrutturazione, che dovrebbe durare alcuni anni, è stato avviato nell’estate del 2020.

“Siamo molto felici di far parte di questo progetto. Il primo feedback da parte degli store è un grande riconoscimento per noi: il design è stato ben accolto, i tag AutoPeg sono facili da maneggiare e uniscono la sicurezza alla facilità d’uso. Design, sicurezza e funzionalità vanno di pari passo”, commenta soddisfatto Hans-Jürgen Nausch di Checkpoint Systems.

Inoltre, a confermare il successo di questo progetto anche il prestigioso riconoscimento conseguito ai “Best Retail Cases Awards”, svoltisi quest’anno in Germania e dove ha conseguito il primo premio per la categoria “Retail Store Design” con la case “Increased protection of O2 stores through goods security (User: Telefónica Deutschland | Provider: Checkpoint Systems)”.