Persone, competenze e infrastrutture: “Connettiamo per crescere”, la campagna Asstel

di Redazione

#ConnettiamoPerCrescere: è questo il minimo comune denominatore dei valori che legano le imprese di Asstel.

Parte con questo claim la nuova campagna di Assotelecomunicazioni che, nelle scorse ore, ha fatto il proprio esordio sui canali social.

Asstel ha la missione di favorire e promuovere lo sviluppo e la crescita della Filiera, nell’interesse generale del sistema economico-produttivo nazionale, curando la tutela degli interessi delle Imprese associate presso le sedi istituzionali, politiche ed economiche, pubbliche e private e la rappresentanza in materia sindacale e del lavoro delle imprese associate che applicano il CCNL TLC e/o l’Accordo Outbound supportandole nella gestione delle questioni d’interesse, ivi inclusi il rinnovo e l’applicazione dei relativi contratti collettivi nazionali, curando a livello nazionale l’assistenza e la tutela dei loro interessi in tutti i problemi sindacali e del lavoro che direttamente o indirettamente le riguardano.

Il focus della campagna è basato su tre concetti alla base del lavoro delle telco:

    • Persone, al centro dei progetti di crescita e sviluppo. Generiamo nuovo valore sociale
    • Competenze, le nuove sfide del lavoro passano dalla formazione permanente e dai giovani talenti
    • Infrastrutture, in prima linea per la digitalizzazione e nello sviluppo di nuovi servizi

“La Filiera #TLC ha accolto la sfida di connettere il Paese con un impatto sociale enorme in termini di servizi offerti a cittadini, imprese e PA”, scrive Asstel nel primo lancio.