Il progetto banda larga… s’allarga a Tiscali

di Carlo Ghio

E’ la notizia con cui si è chiuso lo scorso fine settimana, una buona news per il futuro della banda larga italiana.

Infatti anche Tiscali ha aderito al progetto “2010: Fibra per l’Italia”, già presentato da tre competitor di Telecom Italia – ossia da Fastweb, Vodafone e Wind – per dotare la nostra penisola di una NGN (rete di nuova generazione) in fibra ottica.

Tiscali si unisce quindi ai tre promotori del progetto nel chiedere alle Istituzioni l’atteso via libero per realizzare una società per la gestione della rete in fibra ottica con il contributo di tutti gli operatori di telecomunicazioni e delle Autorità. Tra l’altro il nome di Tiscali era già stato dato come possibile aderente alla presentazione del progetto.

Renato Soru, Presidente e Amministratore Delegato di Tiscali, ha dichiarato alla stampa di vedere “nel progetto 2010 Fibra per l’Italia l’affermazione concreta di una necessità che non può essere più trascurata: dotare anche l’Italia di quelle infrastrutture di cui gli altri Paesi con cui ci confrontiamo si stanno rapidamente dotando. La banda larga è il cuore di un Paese moderno e civile. Le decisioni che verranno prese su questo progetto determineranno la competitività dell’Italia di domani “.

I dati di Tiscali. A tutto marzo 2010 Tiscali ha registrato in Italia oltre 722 mila clienti di cui circa 572 mila ADSL e circa 332 mila dual play.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3