Piano Voucher Fase I: andamento della misura. I dati di Infratel Italia

di Andrea Trapani

Continua l’erogazione dei Voucher di Fase I. A sette mesi dall’avvio della misura impegnati oltre 81,4 milioni di euro

Infratel Italia ha aggiornato la situazione, nuovamente, lo scorso 9 giugno dopo i vari dati (non certo eccellenti, ndr) sulla situazione voucher per la telefonia italiana. Gli operatori che hanno presentato finora domanda per essere accreditati attraverso la piattaforma Voucher sono 221 e 168 sono quelli che attualmente hanno completato con successo il processo di accreditamento e risultano, quindi, idonei a partecipare alla fase operativa della misura.

La procedura di accreditamento degli operatori verifica che ciascuno di essi sia in possesso dei titoli necessari e non versi in nessuna delle situazioni di cui all’art. 80 del d.lgs. n. 50/2016. Gli operatori accreditati devono presentare le offerte commerciali relative ai servizi di connettività nell’ambito del Piano Voucher Fase I, corredate dalla propria carta dei servizi.

Ad oggi, si contano un totale di 1.342 offerte da 113 diversi operatori. Di queste, 783 – relative a 107 diversi operatori – sono state approvate dal team dedicato di Infratel Italia.
Di contro, 559 offerte sono state rifiutate a causa di clausole contrattuali difformi da quanto indicato in convenzione (es. rinnovo tacito alla scadenza del contratto), livelli di servizio non sufficienti (es. banda upload), dispositivi Tablet/PC non in linea con le specifiche tecniche minime richieste, difformità tra i documenti presentati e i dati caricati sul Portale Voucher.

Dispositivi offerti dagli Operatori

Si riporta – fonte infratelitalia.it – di seguito un aggiornamento della tabella esemplificativa dei device offerti dagli Operatori che hanno presentato offerte.

Fondi disponibili

A sette mesi dall’avvio della misura, le risorse impegnate ammontano a oltre 81,4 milioni di euro, pari al 40,7% dei fondi disponibili.

Complessivamente, dal 9 novembre 2020, giorno a partire dal quale i cittadini interessati potevano richiedere il Voucher agli operatori che hanno presentato offerte valide, sono stati attivati oltre 151.000 Voucher in tutta Italia, per un totale di oltre 75,6 milioni di euro erogati.

Alla data odierna risultano prenotati voucher per un importo pari a oltre 9,5 milioni di euro.

Si riporta di seguito una tabella riepilogativa che illustra per ogni Regione l’importo relativo ai Voucher prenota a quelli attivati e a quelli rimanenti.

Lo stato delle prenotazioni ed attivazioni con aggiornamenti quotidiani è disponibile qui.

Verifica dei requisiti del Cittadino per ottenere il Voucher

Dal 21 dicembre 2020, è iniziata la verifica a campione della sussistenza dei requisiti necessari dei cittadini per attivare i Voucher.

I controlli sono svolti in automatico tramite il collegamento ai sistemi dell’Autorità incaricata, INPS, che permette di verificare la veridicità dell’ISEE dichiarato dal cittadino al momento della richiesta del Voucher all’Operatore.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3