3° trimestre 2020: UPC torna a regimi di crescita

di Fabrizio Castagnotto

Inversione di tendenza in corso: nel terzo trimestre 2020, il numero complessivo degli abbonamenti TV aumenta di 5 000 unità, grazie alle vendite record di Internet di rete fissa e Mobile nonché a una customer satisfaction ai massimi livelli in tutti i settori (marchio, prodotti e consulenza ai clienti)

Oltre 350 000 box sono presenti sul mercato svizzero – il 77% dei clienti UPC utilizza UPC TV. «I risultati del terzo trimestre 2020 mostrano che il nostro piano di crescita funziona: le diverse misure applicate hanno contribuito in modo determinante alla crescita positiva di UPC nel terzo trimestre e al conseguimento dei migliori risultati di vendita degli ultimi tre anni. Altri fattori determinanti per il conseguimento di questo successo sono stati soprattutto la gigarete potente e affidabile, il portfolio Mobile lanciato con successo a settembre nonché la digitalizzazione e la semplificazione dei processi operativi al fine di ottimizzare la customer experience. Il successo di questa iniziativa si rispecchia nella customer satisfaction che si attesta, già da diversi trimestri, a livelli record e registra una crescita continua. La customer experience positiva si evince anche da un tasso di disdetta decisamente più basso. Malgrado la pandemia prosegua, il piano di crescita sta dando i suoi frutti. Inoltre, la fusione con Sunrise, presto darà vita a un concorrente nazionale ancora più forte», dichiara Baptiest Coopmans, CEO di UPC Svizzera.

Nel terzo trimestre 2020, la cifra d’affari è diminuita del 5.8% nel confronto con lo stesso trimestre dell’anno precedente passando da 307.3 a CHF 289.6 milioni, il che è da ricondurre al mercato altamente competitivo, alla pandemia di Covid-19 nonché alla mancanza di contenuti sportivi in diretta MySports. Tuttavia, nel terzo trimestre 2020, è stato possibile migliorare il risultato operativo (OFCF). Ad una struttura semplificata dei costi si aggiunge la possibilità offerta a tutti i clienti UPC di usufruire della potente gigarete di UPC, la maggior parte dei quali dispone di UPC TV. In conseguenza di ciò i relativi investimenti hanno superato il picco.

Al conseguimento di questa inversione di tendenza hanno contribuito in modo determinante, tra l’altro, le vendite record nel comparti Internet di rete fissa e Mobile. A settembre è stato sottoscritto oltre il 50% in più di contratti UPC rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e oltre il 90% in più rispetto a due anni fa. Pertanto, nel terzo trimestre 2020, UPC ha registrato nuovamente un aumento degli abbonamenti. Nel complesso, il numero degli abbonamenti è aumentato di 5 000 unità.

Il nuovo portfolio Mobile, lanciato a settembre, sta riscuotendo un grande successo: si rivolge a varie fasce di clienti e offre un eccellente rapporto qualità/prezzo. Inoltre, anche la navigazione a 1 Gigabit in tutta la Svizzera sulla gigarete di UPC si è consolidata. Nel corso degli ultimi tre mesi la velocità media di navigazione di tutti i clienti ha raggiunto oltre 350 Mbit/s e con ciò UPC amplia ulteriormente la sua posizione di leader in Svizzera. Inoltre l’UPC TV Box continua a raccogliere grandi consensi. Nel frattempo, oltre 350 000 box sono presenti sul mercato svizzero – circa il 77% dei clienti UPC sta già fruendo di un modo tutto nuovo di guardare la TV.

Per ottimizzare ulteriormente la customer experience, nei mesi scorsi sono stati digitalizzati e semplificati diversi processi per i clienti. Ciò influisce, da un lato, sulla disponibilità del call center, che si attesta in modo costante a oltre il 90%, e dall’altro sulla customer satisfaction che è a livelli record ormai da diversi mesi e nel terzo trimestre 2020 ha subito un nuovo incremento in tutti i settori (marchio, prodotti e Servizio clienti).

Grazie a questi sviluppi positivi si è registrato un numero nettamente inferiore di disdette: nel terzo trimestre 2020, UPC ha registrato il 25% di richieste di disdetta in meno rispetto allo scorso anno.

Un’ulteriore pietra miliare è l’accordo di distribuzione siglato tra UPC e Swisscom in merito all’attivazione di MySports e blue Sport (ex Teleclub) sulle reciproche piattaforme. In tal modo, dal 20 ottobre 2020, i clienti delle due parti hanno pari accesso alla totalità dei contenuti sportivi in diretta. 1.8 milioni di clienti della TV digitale di UPC e dei partner di distribuzione MySports di Suissedigital nonché 1.55 milioni di clienti Swisscom TV usufruiranno dei vantaggi del presente accordo.

Nel corso degli ultimi mesi, il comparto clienti commerciali di UPC è stato notevolmente colpito dalla pandemia, tuttavia malgrado le sfide del terzo trimestre 2020, continua a registrare una performance stabile. Nel confronto con lo stesso trimestre dell’anno precedente, la cifra d’affari è calata del 3.9% e ciò è riconducibile principalmente a Wholesale Voice che presenta un margine di profitto più basso nel terzo trimestre 2020, mentre l’attività principale di UPC Business continua a crescere. Soprattutto in tempi di incertezza economica, la fiducia conquistata negli anni ripaga. Ciò si riflette anche in diverse valutazioni di alto livello fornite da rinomati servizi di confronto.

Inoltre, il comparto clienti commerciali di UPC è stato premiato da Cisco Systems (Switzerland) come «Managed Services Partner of the Year 2020».

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3