IBM: Samsung, Nokia, Cisco e altre 35 organizzazioni si unisco a IBM Cloud per le Telecomunicazioni

di Tommy Denet

Nokia, Samsung, Cisco e altre 35 organizzazioni hanno manifestato la volontà di far parte dell’ecosistema IBM per contribuire ad accelerare l’introduzione del 5G e dare impulso all’innovazione

Gli ecosistemi rivestono un ruolo cruciale nel guidare la trasformazione digitale delle aziende, grazie all’opportunità di scalare e innovare attraverso partnership che combinano le migliori tecnologie con la profonda esperienza di ciascuno nelle proprie aree di competenza.

Proprio con questo presupposto, IBM e oltre 35 partner annunciano la nascita di IBM Cloud for Telecommunications – un’architettura cloud aperta e ibrida progettata per aiutare le aziende che operano nelle telecomunicazioni ad affrontare le sfide di mercato, nonché ottemperare alle rigide normative del settore e accelerare così la trasformazione del business.  Attraverso la piattaforma le imprese di questo settore potranno offrire un’esperienza digitale superiore e più coinvolgente ai clienti, migliorare l’agilità e, al contempo, modernizzare le applicazioni e le infrastrutture aziendali per abilitare le potenzialità offerte dal 5G.

La sempre maggiore diffusione del 5G induce gli operatori di telecomunicazioni a trasformare le proprie reti in piattaforme agili in grado di scalare in modo efficiente per supportare volumi crescenti di dati, voce e servizi multimediali. Secondo un recente studio IBV, il 60% dei leader dei Communications Service Provider (CSP) intervistati concorda sulla necessità di virtualizzare l’intera rete in tutte le sedi periferiche, ciononostante solo la metà di essi è realmente pronta a virtualizzare in un ambiente cloud nativo. Con IBM Cloud Satellite, attualmente disponibile in versione beta, e Red Hat OpenShift, le aziende possono implementare i servizi IBM Cloud ovunque: nel cloud, on-premise o all’edge, rispondendo agli specifici requisiti di settore e proteggendo i dati.

La piattaforma include anche IBM Edge Application Manager e IBM Telco Network Cloud Manager per contribuire a ridurre i costi dell’infrastruttura di rete, aumentare l’automazione, velocizzare l’implementazione dei servizi di nuova generazione e fornire nuovo valore per i consumatori e le imprese. L’offerta di cloud ibrido nel suo complesso integrerà anche i software e le tecnologie dei partner dell’ecosistema e consentirà di gestire in modo efficiente le operazioni mission critical, dal cuore della rete all’edge, perché si possa trarre massima efficacia e massimo valore dalla collaborazione con gli operatori telco, nel guidare l’innovazione dei clienti.

Ecosistema: lo step iniziale
IBM Cloud per le Telecomunicazioni è costruito su un’architettura aperta, pertanto l’ecosistema dei partner e l’ampia offerta di soluzioni contribuiscono ad arricchirlo e a valorizzarne gli elementi distintivi. Basato su Red Hat OpenShift, integra le migliori tecnologie IBM offrendo la massima scalabilità e flessibilità, cui si aggiungono le competenze distintive dei partner, propulsore per guidare l’innovazione delle imprese clienti.

La rosa dei nostri partner abbraccia numerose categorie, tra cui fornitori di apparecchiature di rete, fornitori di software indipendenti (ISV), fornitori di software-as-a-service e partner hardware. Questo darà ai clienti un’ampia gamma di modi per sfruttare la potenza del cloud IBM e costruire e distribuire nuove offerte. I nostri partner, a loro volta, sono pronti a collaborare.

Siamo orgogliosi di collaborare con IBM per sviluppare soluzioni 5G all’avanguardia nel settore delle telecomunicazioni, con Red Hat OpenShift. I service provider clienti potranno beneficiare di una nuova opportunità per implementare in modo rapido ed efficiente le reti 5G private“, ha dichiarato Jane Rygaard, Head of Edge Cloud, Nokia. “Il passaggio al 5G sarà cruciale per le aziende che intendono portare a compimento piani di trasformazione digitale. E poter disporre di molteplici soluzioni basate sul cloud aiuterà il settore a porre le basi per compiere ulteriori progressi”. 

La forza di IBM – il cui parco clienti include l’83% delle primarie aziende di TLC globali – unitamente a quella dei partner darà vita a un grande ecosistema di cloud ibrido che potrà aiutare gli operatori del settore a soddisfare tre imperativi strategici: attrarre e fidelizzare gli abbonati, aumentare l’efficacia degli investimenti, riducendo al contempo i costi operativi, e sviluppare una nuova offerta di servizi digitali in grado di incrementare il business.

Samsung intende aiutare le imprese ad affrontare le attuali sfide del mercato facendo leva sulle innovazioni mobile più recenti e sulle soluzioni di rete avanzate“, ha dichiarato KC Choi, EVP e Head of Global Mobile B2B Team, Mobile Communications Business, Samsung Electronics. “Siamo orgogliosi di collaborare con IBM e Red Hat per creare nuove esperienze per utenti business che fanno leva su tecnologie che abilitano la trasformazione quali 5G, IoT e AI per aiutare a guidare l’efficienza e semplificare le operazioni”.

Cisco è orgogliosa di mettere a disposizione di IBM Cloud per le Telecomunicazioni le proprie soluzioni leader di settore di elaborazione dei dati, sicurezza e Service Provider“, ha dichiarato Keith Dyer, VP for IBM Strategic Alliance. “Siamo lieti di ampliare la nostra partnership ultraventennale con IBM e di portare le potenzialità delle nostre soluzioni congiunte ai nostri clienti comuni”.


L’ecosistema dei partner IBM fornirà alle imprese un’ampia gamma di modalità attraverso cui beneficiare della piattaforma e consentire loro di fornire servizi 5G e Edge di prossima generazione, implementare e gestire nuove funzionalità cloud e rafforzare le relazioni con i propri clienti anche grazie a iniziative sviluppate con il supporto dell’intelligenza artificiale.

L’ecosistema IBM Cloud per le Telecomunicazioni porterà avanti il lavoro con i partner, incluso quello con i global services integrator, per sviluppare pratiche che abilitino i clienti a sviluppare e implementare soluzioni sulla piattaforma cloud ibrida aperta di IBM e nell’area più cruciale del settore Telco. Wipro, ad esempio, lancerà una suite di soluzioni realizzata con IBM Edge Application Manager per aiutare i clienti a sfruttare 5G e Edge per le loro necessità di business. La IBM Ecosystem Unit di HCL aiuterà i clienti, compresi quelli attivi in settori altamente regolamentati come quello delle telecomunicazioni, a sviluppare soluzioni digitali e cloud-native con IBM Cloud Paks. Siamo orgogliosi di lavorare a stretto contatto con partner primari per supportare i clienti nella modernizzazione di progetti IT e di workload di rete con Red Hat OpenShift, la piattaforma Kubernetes leader del settore, per ambienti cloud ibridi nelle telecomunicazioni.

Sostenere l’ecosistema
IBM offre l’accesso al Cloud Engagement Fund – parte di un investimento di 1 miliardo di dollari – per supportare i partner con finanziamenti, mettere a disposizione le nozioni tecniche e casi applicativi. Il fondo fornisce anche servizi di onboarding per l’ottimizzazione delle configurazioni dei prodotti dei partner e aiuta ad accelerare il go-to-market per coloro che utilizzano la piattaforma cloud ibrida IBM. L’adesione all’ecosistema IBM è il punto di partenza per i partner per sviluppare soluzioni, aiutando le telco a migliorare il coinvolgimento dei clienti digitali, a modernizzare l’offerta con il 5G e a sfruttare l’edge computing. Focalizzata sulla co-creazione con i propri clienti, IBM ha implementato uno specifico LAB per supportare i clienti globali nella gestione delle fasi di pre-integrazione e pre-testing delle soluzioni con i loro rispettivi clienti.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3