Svizzera, Orange e Sunrise abbandonano la fusione

di Andrea Trapani

La soluzione che nessuno avrebbe pronosticato si è alla fine realizzata: Orange e Sunrise rinunciano al loro progetto di fusione nel mercato svizzero. L’anteprima è rimbalzata in rete già nel tardo pomeriggio di ieri.

Dopo il divieto arrivato dalla COMCO in nome della concorrenza, le due case madri – France Telecom e TDC – hanno studiato le varie opzioni per superare il problema.

Lo studio però non ha portato nuove notizie per proseguire nell’accorpamento delle reti. Anzi.

Orange e Sunrise, fine alle ipotesi di fusione

Dopo questa fase, infatti, entrambi i gruppi internazionali hanno deciso di interrompere il loro accordo per la fusione delle loro attività in Svizzera.

Il previsto appello – informa Scal – al Tribunale amministrativo federale sarà ritirato.

Una soluzione quindi a sorpresa per il mercato elvetico che torna ad avere tre gestori effettivi nella telefonia mobile.  Per ora non cambiano però gli equilibri, Swisscom è ancora saldamente il primo gestore e il duo Orange-Sunrise dovrà trovare altre vie per rimontare significative quote di mercato.

Commenta la notizia nel nostro forum dedicato alla telefonia in Svizzera.

| via Scal

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3