Secondo trimestre con incrementi di quota di mercato

di Fabrizio Castagnotto

 

Slancio di crescita consistente della clientela Mobile Postpaid (+8% YoY), Internet (+7%) e TV (+13%) in casa Sunrise.

 

André Krause, CEO di Sunrise, ha dichiarato: «Nonostante la pandemia globale, Sunrise ha continuato a definire l’andamento del mercato nel secondo trimestre: abbiamo vinto quota di mercato, lanciato un nuovo portfolio B2B e continuato il lancio del 5G. Questa forte performance si riflette anche nei nostri dati finanziari, che hanno continuato a crescere adattandosi al roaming.»

Crescita solida della clientela e incrementi della quota di mercato

Continua l’aumento del numero di utenti, con Sunrise che raggiunge 34 300 acquisizioni nette nel postpaid nel secondo trimestre 2020. Ciò rappresenta un’accelerazione rispetto al saldo attivo di 33 900 del primo trimestre e comporta un solido aumento del +8,1% YoY nella clientela Mobile Postpaid.
La crescita della clientela B2B e Residential è stata realizzata attraverso i canali online e di telesales ed è stata supportata da abbandoni leggermente più bassi. La clientela Mobile Prepaid di Sunrise è diminuita YoY poiché i clienti continuano a migrare verso tariffe postpaid e la pandemia ha causato un calo del turismo e la chiusura temporanea dei punti vendita fisici. Gli utenti Internet e TV sono aumentati rispettivamente del +6,8% YoY e del +12,9% YoY. Questi aumenti sostanziali sono stati supportati da pacchetti offerta 2-4P, contenuti TV interessanti (inclusi Netflix, Sky Sports e Sky Show), un’attenzione all’eccellenza del servizio, domanda del prodotto OTT TV e offerte promozionali dedicate.

Impatto del roaming sui ricavi dai servizi

I ricavi dai servizi sono leggermente calati del -0,6% YoY nel secondo trimestre. La crescita dei clienti è stata ampiamente compensata da ricavi dal roaming minori dovuti ai divieti di viaggio legati alla pandemia globale. Inoltre, i ricavi provenienti dai prodotti integrazione guidata da progetti sono calati a causa di una base YoY difficile. I ricavi totali del secondo trimestre si sono attestati a CHF 456 milioni, supportati da un aumento delle vendite di hardware mobili.

EBITDA rettificato ampiamente stabile supportato dal contenimento dei costi

L’utile lordo del secondo trimestre è calato del -1,3% YoY a CHF 307 milioni a causa dei ricavi dei servizi e una leggera contrazione nel margine lordo dei servizi riguardanti roaming e MTR. L’EBITDA rettificato del secondo trimestre è sceso da CHF 165 milioni a CHF 163 milioni, sostenuto da un’attenta gestione dei costi. L’utile netto è sceso da CHF 26 milioni nel 2019 a CHF 21 milioni, a causa dagli elevati ammortamenti.

Aumento dell’eFCF e della leva finanziaria, come previsto

Il flusso di cassa disponibile per gli azionisti (eFCF) nel secondo trimestre è aumentato da CHF -29 milioni a CHF 40 milioni YoY, soprattutto a causa dei pagamenti di CHF 91 milioni dello scorso anno legati allo spettro 5G. Tenuto conto dello spettro, l’eFCF è leggermente diminuito a seguito dell’accelerazione degli investimenti nella rete, in linea con la guida. Al termine del secondo trimestre, il rapporto tra indebitamento netto e EBITDA rettificato si attesta al 2,56x. Ciò rappresenta un leggero aumento rispetto al 2,49x del secondo trimestre 2019, trainato principalmente dalla rinuncia all’acquisizione di UPC Svizzera dello scorso anno.

Conferma della guida FY’20

Sunrise riconferma la sua guida FY’20 supportata dalla performance finanziaria del secondo trimestre: I ricavi e EBITDA rettificato sono previsti rispettivamente tra CHF 1840-1880 milioni e CHF 675-690 milioni. La guida è basata sul contenimento continuo dei costi e un recupero graduale previsto per il roaming.

FY’20 Capex è ribadito nel range di CHF 410-450 milioni. In base alla guida FY’20, Sunrise prevede di proporre un dividendo dell’ordine nel range di CHF 4.55-4.65 per azione per il FY’20, prelevato dalle riserve da apporto di capitale estero di FY’21. Come comunicato il 12 agosto, Liberty Global ha fatto un’offerta pubblica agli azionisti del Gruppo per l’acquisizione di Sunrise. In caso di accettazione dell’offerta, Liberty Global intende ritirare le azioni Sunrise dalla negoziazione sulla borsa SIX. Per questo motivo, Sunrise intende sensibilizzare gli azionisti in merito a possibili cambiamenti futuri dell’attuale politica dei dividendi.

Tabella complementare dei risultati del primo semestre 2020

Ricavi (CHF mio.)

H1’19

H1’20

YoY

Servizi Mobile

604

611

1,1%

Servizi di rete fissa

145

141

(3,0%)

Internet rete fissa

152

164

7,6%

Ricavi totali

901

915

1,5%

Ricavi dai servizi (totale escl. hubbing e hardware)

754

765

1,5%

       
Utile lordo

617

623

1,1%

EBITDA

331

321

(3,1%)

EBITDA rettificato

324

331

2,2%

Utile netto

61

43

(28,8%)

Flusso di cassa disponibile per gli azionisti

3

114

3354,8%

 

Source: www.sunrise.ch/reports per il rapporto IFRS, la presentazione degli investitori e ulteriori informazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3