Terzo trimestre segnato da una forte crescita finanziaria e record di clienti Postpaid

di Andrea Trapani

Continua il forte slancio di crescita in ambito Mobile Postpaid (+8% YoY), Internet (+7%) e TV (+12%) con il Mobile Postpaid che raggiunge il massimo saldo attivo degli ultimi dieci anni

André Krause, CEO di Sunrise, commenta: «Il nostro ultimo trimestre come gruppo indipendente ha conosciuto un successo straordinario: Sunrise ha continuato a conquistare quote di mercato e ha raggiunto una solida crescita finanziaria, nonostante le circostanze difficili. Una forte performance e la nostra attenzione strategica alla qualità di network, servizi e prodotti hanno contribuito a sostenere un rendimento totale per gli azionisti del +90% rispetto alla nostra OPI nel 2015: un successo che non sarebbe stato possibile senza l’eccezionale impegno di tutti i nostri collaboratori e partner

La più forte crescita di clienti Mobile Postpaid degli ultimi dieci anni
Continua la crescita del numero di utenti, con 46 300 acquisizioni nette nel Mobile Postpaid durante il terzo trimestre ’20. Ciò rappresenta il maggiore saldo attivo dal 2010 e comporta un solido aumento del +8,2% YoY nella clientela Mobile Postpaid. Questa brillante performance è da ricondursi alla crescita dei clienti Residential e B2B e dalla volontà di fare «l’extra mile» per i nostri clienti . La base di clienti Mobile Prepaid di Sunrise è diminuita YoY, poiché i clienti hanno continuato a migrare a tariffe Postpaid.

Gli utenti Internet e TV sono aumentati rispettivamente del +6,9% YoY e del +12,0% YoY. Questi aumenti sostanziali sono stati supportati da offerte di pacchetti, contenuti TV interessanti (inclusi Netflix, Sky Sports e Sky Show), un’attenzione all’eccellenza del servizio, domanda del prodotto OTT TV e offerte promozionali dedicate.

La crescita dei ricavi dai servizi è accelerata nel terzo trimestre
La solida crescita dei clienti ha prodotto un aumento dei ricavi dai servizi del +1,9% YoY a CHF 400 mio., dopo una leggera diminuzione YoY nel secondo trimestre. Questo rilancio è da ricondursi allo slancio di crescita della clientela, ai minori impedimenti nel settore del roaming e all’attività di «integrazione» guidata dai progetti, oltre che al trend di miglioramento del Postpaid value mix. I ricavi totali del terzo trimestre sono leggermente diminuiti a CHF 471 mio., poiché la crescita del fatturato dei servizi è stata compensata da una minore attività di hubbing (basso margine).

Crescita del +2% dell’EBITDA rettificato
L’utile lordo del terzo trimestre è aumentato del +1,2% YoY a CHF 320 mio., trainato dai ricavi dai servizi. Il margine lordo dei servizi ha subito una leggera riduzione per effetto del roaming e MTR. L’Opex rettificato è rimasto pressoché stabile YoY (+0,2%), poiché i continui investimenti nella dinamica commerciale sono stati controbilanciati da un’attenta gestione dei costi. L’EBITDA rettificato ha ripreso slancio ed è aumentato del +2,0% YoY. L’utile netto è sceso da CHF 48 mio. nel 2019 a CHF 28 mio., a causa degli elevati deprezzamenti e ammortamenti. Inoltre, l’utile netto dello scorso anno ha beneficiato di una significativa riduzione delle imposte differite passive.

eFCF e leva finanziaria come da previsione
Nel terzo trimestre il flusso di cassa disponibile per gli azionisti (eFCF) è sceso da CHF 88 mio. a CHF -13 mio. YoY, soprattutto a causa dell’accelerazione degli investimenti nella rete mobile e di un pagamento per l’accesso alla rete fissa a Swisscom, conformemente alla giuda. Al termine del terzo trimestre, il rapporto tra indebitamento netto ed EBITDA rettificato si attesta al 2,56x. Si tratta di un leggero aumento rispetto ai 2,35x del terzo trimestre 2019, anch’esso determinato prevalentemente dagli investimenti nella rete mobile, oltre che dalle spese relative all’acquisizione annullata lo scorso anno di UPC Svizzera.


Conferma della guida per l’esercizio ’20
Sunrise riconferma la sua guida per l’esercizio ’20 supportata da una solida performance finanziaria del terzo trimestre: i ricavi e l’EBITDA rettificato sono previsti rispettivamente tra CHF 1840–1880 mio. e CHF 675–690 mio. Per l’esercizio ’20 di Capex si prevedono ancora CHF 410–450 mio.

In base alla guida per l’esercizio ’20, Sunrise prevede di proporre un dividendo dell’ordine di CHF 4.55–4.65 per azione per l’esercizio ’20, prelevato dalle riserve da apporto di capitale estero dell’esercizio ’21.

Come comunicato il 12 agosto, Liberty Global ha fatto un’offerta pubblica agli azionisti del Gruppo per l’acquisizione di Sunrise. Dopo la chiusura della transazione, Liberty Global intende ritirare le azioni Sunrise dalla negoziazione sulla borsa SIX. Per questo motivo, Sunrise intende sensibilizzare gli azionisti in merito a potenziali cambiamenti futuri della sua attuale politica dei dividendi.

Tabella complementare dei risultati dei primi 9 mesi del 2020

Ricavi (CHF mio.)

9m’19

9m’20

YoY

Servizi Mobile

929

932

0,3%

Servizi di rete fissa

218

206

(5,4%)

Internet rete fissa

229

249

8,8%

Ricavi totali

1375

1387

0,8%

Ricavi dai servizi (totale escl. hubbing e hardware)

1146

1165

1,6%

Utile lordo

933

943

1,1%

EBITDA

506

496

(1,9%)

EBITDA rettificato

496

507

2,1%

Utile netto

109

71

(34,3%)

Flusso di cassa disponibile per gli azionisti

92

101

10,1%

Si invita a consultare www.sunrise.ch/reports per il rapporto IFRS, la presentazione degli investitori e ulteriori informazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3