swisscom (logo)

SIX e Swisscom promuovono Paymit insieme alle banche svizzere

di Valerio Longhi

Swisscom LimmexSIX e Swisscom pianificano una partnership strategica per far affermare, in collaborazione con le banche, una soluzione nazionale per i pagamenti mobili tramite tutti i canali.

La base per la collaborazione è la soluzione di pagamento Paymit lanciata da SIX, UBS e Zürcher Kantonalbank (Banca cantonale di Zurigo) a maggio 2015 e che ora è in fase di sviluppo anche per gli utenti business. SIX e Swisscom sono convinte di creare un valore aggiunto per clienti privati e business, sviluppando nuovi servizi che cambino l’esperienza di acquisto dei clienti.

Paymit è al centro di una partnership strategica tra SIX e Swisscom. Con Paymit i clienti possono inviare e ricevere già oggi denaro tramite smartphone. In futuro con Paymit potranno pagare senza contanti anche gli acquisti in negozio o sul web. L’importo verrà addebitato in tempo reale tramite l’app, direttamente sul conto corrente o sulla carta di credito collegata all’app. Si prevede in futuro di ampliare i servizi di Paymit, abbinandoli ad esempio alla raccolta di punti fedeltà oppure ideando offerte personalizzate. Clienti privati e business potranno quindi beneficiare di una soluzione completa per il pagamento e l’interazione con i clienti. Le prime offerte dovrebbero essere disponibili già all’inizio del 2016.

Si punta a una rapida diffusione di Paymit in collaborazione con le banche Per SIX e le banche partecipanti tra cui UBS, Zürcher Kantonalbank, Banque Cantonale de Genève, Banque Cantonale Vaudoise, Luzerner Kantonalbank e Raiffeisen, la prevista collaborazione con Swisscom porterà una diffusione ancora più rapida di Paymit nel mercato svizzero. Swisscom permetterà anche alle banche più piccole di collegarsi in modo semplice a Paymit. «Crediamo nella Svizzera in quanto piazza finanziaria e con questa soluzione nazionale desideriamo tenere testa agli operatori internazionali» spiega Urs Schaeppi, CEO di Swisscom. Grazie a un rapido radicamento e a una soluzione completa di interazione con i clienti, Paymit sarà di sicuro interesse sia per gli utenti business che privati: «Siamo convinti che Paymit si affermerà in Svizzera come la soluzione per i pagamenti in mobilità grazie alla partnership tra SIX e Swisscom. Tutti gli utenti di Paymit e le banche partecipanti ne trarranno benefici in pari misura, e questo è fondamentale per SIX», afferma Urs Rüegsegger, CEO di SIX Group.

A beneficiarne saranno sia i clienti privati che quelli business Swisscom proseguirà con lo sviluppo di servizi supplementari per arricchire l’esperienza d’acquisto. Ad esempio, al momento del pagamento, i clienti potrebbero ricevere punti fedeltà, utilizzabili all’acquisto successivo. Oppure i rivenditori potrebbero fornire informazioni su prodotti o promozioni speciali su richiesta del cliente. «La digitalizzazione offre tante nuove possibilità di migliorare l’esperienza di acquisto e, grazie a Paymit, sarà ancora più facile per gli utenti business trarre vantaggio da queste nuove possibilità», afferma Urs Schaeppi, CEO di Swisscom.

Swisscom ha deciso di continuare a offrire soltanto fino all’estate 2016 la funzione di pagamento nell’ambito del proprio progetto innovativo Tapit. Nonostante gli sforzi, il numero di utenti attivi e di fornitori di carte di credito, Tapis è rimasto ben al di sotto delle aspettative. Swisscom investirà dunque nella collaborazione con SIX le risorse tornate disponibili nel Mobile Payment.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3