LTE, il futuro del 4G Tim parte da Torino

di Massimo Venturini

L’LTE è il primo passo verso il 4G, come lo ha chiamato – tra rigorose virgolette – la stessa Telecom Italia nella sua presentazione stampa.
LTENoto anche come “Super 3G” è comunque un importante passaggio per la nuova tecnologia che permetterà la trasmissione dati per internet mobile a velocità ad oggi ad appannaggio solo di reti fisse.

Comunque è notizia odierna che è stata avviata, a Torino, la sperimentazione della tecnologia LTE (Long Term Evolution). Si tratta – dice la nota stampa – del primo trial pre-commerciale al mondo con la nuova rete ultrabroadband mobile “4G” che garantisce trasmissioni dati con velocità fino a 140 Mbit/s rendendo disponibili nuovi servizi come la videoconferenza ad alta definizione, l’ufficio remoto e la video chat in mobilità

La sperimentazione, realizzata a Torino con la partnership tecnologica di Huawei, si basa sull’impiego di 14 nuove stazioni radio LTE situate nel centro della città e perfettamente integrate nell’intera infrastruttura mobile già esistente, che garantiscono una capacità di banda superiore ai 140 Mbit/s per cella con la possibilità di gestire contemporaneamente tre connessioni voce/dati che richiedono una elevata disponibilità di banda.

Il percorso verso l’ultrabroadband fisso e mobile continua” dichiara l’amministratore delegato di Telecom Italia Franco Bernabè. “Con le nuove tecnologie HSDPA oggi e LTE domani, tutti i servizi ad alta velocità sono e saranno sempre più disponibili sul cellulare e sulla chiavetta: quelli professionali, come la videoconferenza e l’ufficio remoto, e quelli personali come i video games e le video chat”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3