TIM completa con successo la cessione di 41,7 milioni azioni INWIT

di Redazione

Facendo seguito a quanto comunicato in data 22 aprile 2020*, Telecom Italia S.p.A. (“TIM”) annuncia che, è stata completata con successo l’operazione di cessione di 41,7 milioni di azioni di Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. (“INWIT”), pari a circa il 4,3% del capitale sociale della stessa, al prezzo di Euro 9,60 per azione (l’“Offerta”), con conseguenti proventi lordi per TIM pari a circa Euro 400 milioni, che saranno utilizzati per ridurre la leva finanziaria. Vodafone ha venduto lo stesso numero di azioni nell’ambito del collocamento.

Ad esito dell’operazione, la partecipazione di Vodafone e TIM diminuirà dal 37,5% ciascuno al 33,2%. Vodafone e TIM intendono mantenere il controllo congiunto e detenere una partecipazione paritaria del capitale sociale di INWIT.

Ad esito dell’operazione il flottante di INWIT aumenterà di più di un terzo, a sostegno di una maggiore liquidità del titolo.

Il regolamento dell’operazione è previsto in data odierna, lunedì 27 aprile 2020.

BofA Securities, Banca IMI, Goldman Sachs International e UBS hanno agito in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners nella procedura di accelerated book-building (i “Joint Bookrunners”).

Nel contesto dell’Offerta, Vodafone Europe B.V. e TIM hanno assunto, in linea con la prassi di mercato, un impegno di lock-up sulle azioni residue direttamente e indirettamente in INWIT per un periodo di 90 giorni dalla data di regolamento dell’operazione.

Durante tale periodo di lock-up, salve alcune eccezioni in linea con la prassi di mercato, Vodafone Europe B.V. e TIM non potranno porre in essere nessun atto di disposizione delle azioni della Società senza il preventivo consenso dei Joint Bookrunner (che non verrà irragionevolmente negato).

* 22 aprile 2020 –  Telecom Italia S.p.A. (“TIM”) comunica di aver avviato, unitamente a Vodafone Europe B.V., società interamente detenuta da Vodafone Group Plc (“Vodafone”), la cessione, su base proporzionale, di massime 80 milioni di azioni (le “Azioni”) di Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. (“INWIT” o la “Società”), pari a circa l’8% del capitale sociale della Società (l’“Offerta”). L’Offerta verrà effettuata attraverso una procedura di accelerated book-building riservata ad investitori istituzionali.

Vodafone e TIM attualmente detengono una partecipazione ciascuna pari 37,5% del capitale sociale di INWIT e, a seguito del completamento dell’Offerta, continueranno a mantenere il controllo congiunto e a detenere una partecipazione paritaria del capitale sociale della Società.

TIM intende utilizzare i proventi per ridurre la leva finanziaria.

Le Azioni saranno collocate presso investitori qualificati italiani e istituzionali esteri.

Il bookbuilding avrà inizio immediatamente. Vodafone e TIM si riservano il diritto di chiudere anticipatamente l’Offerta e/o di variarne i termini in qualsiasi momento. Gli esiti dell’Offerta, compreso il numero di Azioni vendute e il prezzo per Azione, saranno comunicati non appena possibile dopo la chiusura della procedura di book-building.

Nell’ambito dell’Offerta, BofA Securities, Banca IMI, Goldman Sachs International e UBS agiscono in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners (i “Joint Bookrunners”).

Nel contesto dell’Offerta, Vodafone Europe B.V. e TIM hanno assunto, in linea con la prassi di mercato, un impegno di lock-up sulle azioni residue detenute direttamente e indirettamente in INWIT per un periodo di 90 giorni dalla data di regolamento dell’operazione. Durante tale periodo di lock-up, salve alcune eccezioni in linea con la prassi di mercato, Vodafone Europe B.V. e TIM non potranno porre in essere nessun atto di disposizione delle azioni della Società senza il preventivo consenso dei Joint Bookrunner (che non verrà irragionevolmente negato).

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3