Crowdfunding per “La Scala fa Scuola. Un Coro in Città” promossa da Accademia Teatro alla Scala e Fondazione TIM

di Andrea Trapani

Partita ieri la campagna di crowdfunding per realizzare la seconda edizione de La Scala fa Scuola. Un Coro in Città, progetto didattico che porta alla creazione di cori di voci bianche nelle scuole primarie milanesi, promosso da Accademia Teatro alla Scala e Fondazione TIM.

L’iniziativa è sostenuta da Fondazione TIM attraverso la piattaforma di crowdfunding DonaconTIM. Per ogni euro donato, fino al 31 ottobre 2020, Fondazione TIM riconoscerà all’Accademia un contributo di pari importo, per un massimo di 200.000 euro.

La Scala fa Scuola. Un Coro in Città offre ai bambini delle scuole primarie del capoluogo lombardo l’opportunità di avvicinarsi alla musica attraverso la pratica corale. Studiare canto corale crea un forte spirito di gruppo e sviluppa un grande senso di aggregazione. Cantare insieme significa imparare ad ascoltare gli altri e ad ascoltarsi, La voce, lo strumento musicale più naturale che esista, costituisce uno straordinario veicolo attraverso cui trasmettere le proprie emozioni ed aiuta a migliorare le proprie potenzialità espressive.

Dopo il notevole successo della prima edizione, che ha coinvolto oltre 300 bambini delle nazionalità più diverse in 10 istituti scolastici milanesi, la seconda edizione ha l’ambizioso obiettivo di interessare altrettante scuole ed accrescere il numero complessivo di piccoli cantori fino a 500.

Siamo lieti di poter affiancare ancora una volta Accademia Teatro alla Scala in un progetto di ampio respiro, non solo culturale ma anche sociale”, sottolinea Giorgia Floriani, Direttore Generale della Fondazione TIM. “Grazie alla piattaforma DonaconTIM sosterremo la cultura e daremo un contributo concreto alla crescita formativa dei giovani nelle arti espressive e canore. Tutto questo sarà reso possibile grazie anche alla grande partecipazione dei docenti che saranno coinvolti nel progetto”.

Per Luisa Vinci, Direttore Generale dell’Accademia Teatro alla Scala, “il progetto risponde pienamente alla missione di un’istituzione come l’Accademia, da sempre impegnata nella crescita culturale e nella formazione dei giovani nelle arti e mestieri dello spettacolo”.

Per il primo anno, l’Accademia scaligera aveva preparato attraverso uno specifico percorso di formazione per direttori di coro dieci giovani allieve, le quali, oltre alle lezioni teoriche e pratiche in aula, avevano affinato la preparazione affiancando i docenti del Coro di Voci Bianche della stessa Accademia.

Il medesimo gruppo di direttrici sarà ancora impegnato per il nuovo anno scolastico, ma è previsto anche un corso di aggiornamento destinato agli insegnanti delle scuole coinvolte nella prima edizione, per permettere loro di creare in piena autonomia dei complessi corali. Le direttrici di coro si occuperanno della supervisione.

Come per la prima edizione, il progetto prevede incontri settimanali nelle scuole nell’arco di tutto l’anno e si concluderà con un grande concerto finale in cui i cori protagonisti del progetto si esibiranno insieme al Coro di Voci Bianche dell’Accademia.

L’anno scolastico 2019-’20 è stato particolarmente difficile a causa dell’emergenza sanitaria per il Covid-19. Il progetto, che proprio nei primi mesi del 2020 stava dando i primi interessanti frutti, ha inevitabilmente subito una battuta d’arresto. Tuttavia, grazie all’impegno delle direttrici e dei docenti, trascinati dall’entusiasmo dei bambini, sono state attivate esperienze di didattica a distanza che hanno prodotto risultati lodevoli. I video e i documenti pubblicati sul sito dell’Accademia testimoniano il percorso compiuto, che culminerà comunque nell’atteso concerto che avrebbe dovuto avere luogo al Teatro alla Scala alla fine dell’anno scolastico. Rimandato all’autunno 2020, sarà un’occasione, finalmente, di festa per i bambini dei cori, che vivranno l’emozione di esibirsi accanto ai cantori del Coro di Voci Bianche dell’Accademia.

Attraverso i canali di comunicazione dell’Accademia e di Fondazione TIM sarà possibile seguire l’evoluzione del progetto, con approfondimenti e video.

La Scala fa Scuola. Un Coro in Città s’inserisce nell’ambito della partnership pluriennale fra Accademia Teatro alla Scala e Fondazione TIM, finalizzata a sostenere i giovani ed il loro talento attraverso una serie di progetti innovativi. In un’ottica di sinergia tra i progetti avviati, sono previste diverse attività di comunicazione, integrate con il Progetto Stage on the Net, del quale sarà utilizzata la tecnologia streaming.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3