Salt e WWF lanciano un’offerta di telefonia mobile congiunta

di Fabrizio Castagnotto

In media, il contributo totale di Salt al WWF ammonterà a più di 1’000.-  CHF per cliente

Fare del bene al pianeta e al portafoglio – questo è possibile grazie a “WWF Swiss”, l’offerta di telefonia mobile congiunta di Salt e WWF. Per ogni abbonato, Salt sostiene il WWF Svizzera con un contributo mensile di 10 franchi. Questa collaborazione con un’azienda di telecomunicazioni in Svizzera è una novità assoluta per il WWF e consente ai consumatori di sostenere le attività dell’organizzazione ambientalista risparmiando denaro.

In luglio, Salt e WWF hanno annunciato la loro nuova partnership con il lancio di “WWF Swiss”.
L’offerta consiste nell’abbonamento di telefonia mobile “Swiss” di Salt alla tariffa speciale di CHF 39.95 anziché CHF 59.95. Ma soprattutto, finché il cliente possiede l’abbonamento “WWF Swiss”, Salt supporta il WWF Svizzera con un contributo di CHF 10.- al mese e per ogni cliente (ossia, 240.- CHF per la durata minima del contratto di 24 mesi).

Sottoscrivendo l’offerta, il consumatore può quindi contribuire alle attività del WWF per la tutela dell’ambiente e allo stesso tempo realizzare notevoli risparmi. Più consumatori aderiscono all’offerta, maggiore sarà il contributo di Salt al WWF.

Oltre a beneficiare di una riduzione permanente di CHF 20.- sul canone d’abbonamento mensile regolare, il cliente può usufruire di tutti i vantaggi del piano tariffario Salt “Swiss”, che comprende tutto illimitato in Svizzera (Internet ad alta velocità 4G+, chiamate e SMS/MMS), più 500 MB e 60 minuti di conversazione al mese e SMS/MMS illimitati in Europa e negli USA.

Questo tipo di partnership tra un’organizzazione ambientalista e un operatore di telefonia mobile è un’anteprima per il WWF in Svizzera. Piuttosto che una tradizionale sponsorizzazione del marchio, Salt è interessata a una partnership in cui l’azienda sostiene il WWF nel finanziamento del suo lavoro a favore dell’ambiente in tutto il mondo e il WWF consiglia Salt su come migliorare la sua impronta ecologica – creando così una situazione vantaggiosa per entrambi i partner.

Salt ha sempre preso sul serio i suoi obblighi ambientali e ha avviato varie iniziative di sostenibilità – come il parco auto aziendale alimentato a gas (che presto sarà sostituito da veicoli elettrici), processi aziendali in gran parte senza carta e ampi passi per aumentare l’efficienza energetica della rete, nonché prodotti e servizi di consumo orientati all’ambiente.
La nuova partnership con il WWF permetterà a Salt di sfruttare la sua ampia base di clienti e la sua impronta distributiva, per aiutare ulteriormente la causa della protezione dell’ambiente.

Pascal Grieder, CEO di Salt, commenta: “L’abbonamento WWF Swiss consente ai nostri clienti di contribuire alle attività del WWF e allo stesso tempo di risparmiare denaro. Grazie a questa straordinaria partnership, basandoci su una durata media di permanenza del cliente da noi, Salt donerà al WWF più di CHF 1’000.- per ogni abbonato. Contiamo su tutti i nostri clienti per il successo di questa offerta e non vediamo l’ora di contribuire insieme a proteggere il nostro pianeta per le generazioni future!”

Thomas Vellacott, CEO di WWF Svizzera, aggiunge: “Il WWF è molto lieto di lanciare questo nuovo tipo di cooperazione insieme a Salt a beneficio del lavoro a favore dell’ambiente del WWF. Siamo inoltre lieti di accompagnare e consigliare Salt in termini di gestione della sostenibilità aziendale.”

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3