Wind Tre sui call center esternalizzati: “Nessun licenziamento”

di Redazione

Il 14 giugno è previsto lo sciopero dei lavoratori Wind3, dopo la scelta di esternalizzare i servizi di call center 3 Italia.
Questa la dichiarazione della società apparsa online.

WindTre dichiara che la cessione del ramo d’azienda relativo a quattro call center interni, comunicata alle organizzazioni sindacali la scorsa settimana, non comporterà alcun licenziamento.

L’azienda, inoltre, è disponibile ad individuare, d’intesa con il sindacato, ulteriori garanzie per tutti i dipendenti coinvolti, compreso il mantenimento delle attuali sedi di lavoro, con l’obiettivo di giungere ad un accordo innovativo che rafforzi il settore dei Contact Center in Italia.

CS

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TWITTER

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3