Sorpresa! Wind la più veloce in upload, ma nelle altre categorie continua il dominio TIM-Vodafone

di Andrea Trapani

Torna l’analisi di Opensignal sull’esperienza di utilizzo della rete mobile italiana.

La lente di ingrandimento ha osservato i dati registrati attraverso i clienti degli operatori di rete italiani, ovvero TIM, Vodafone, Iliad e Wind e 3 ITA.

Anticipiamo i punti salienti: TIM e Vodafone hanno condiviso il primato nella nuovissima metrica Experience Voice App, che misura l’esperienza dei clienti nell’uso dei servizi vocali over-the-top (OTT) tramite app come WhatsApp, Skype e Facebook Messenger.

Dal canto suo TIM ora vince entrambi i parametri di velocità della ricerca. L’operatore, infatti, ha vinto entrambi i premi per la velocità di download e upload già sei mesi fa, ma gli altri operatori hanno recuperato. TIM stavolta deve accontentarsi di condividere il primato in Download con Vodafone e il primato in Upload con Wind.

Intanto tutti gli operatori stanno colmando il divario nella disponibilità della rete 4G a livello nazionale. Vodafone ha mantenuto il primato, ma né loro né TIM hanno visto alcun reale aumento della loro copertura. Nel frattempo 3 Italia e Wind hanno visto i loro punteggi salire di quasi 10 punti percentuali, spingendo Wind al secondo posto in questa classifica. Tutti e cinque gli operatori italiani hanno un punteggio di disponibilità 4G superiore al 75%.

Introduzione. Come anticipato, dall’ultima analisi, sembrerebbe che l’equilibrio di forza tra gli operatori stia cambiando. Dall’en-plein TIM ora prima in sole due categorie, con un pareggio in altri tre parametri (tra cui entrambi gli ambiti primati nelle velocità di Download e Upload).
Tuttavia, TIM e Vodafone possono ancora esercitare la parte del leone nelle varie classifiche mentre gli altri tre operatori rimangono a una certa distanza dai due leader in molte delle misurazione sull’esperienza dei clienti della rete mobile.

Per questo rapporto, sono stati raccolti i dati per 90 giorni, dall’inizio di luglio 2019, per confrontare l’esperienza di rete mobile dei cinque operatori nazionali italiani: 3 Italia, Iliad, TIM, Vodafone e Wind. Come sappiamo, ci aspettano molti cambiamenti nel mercato nel prossimo anno. Wind Tre dovrebbe completare la fusione della sua rete ma – come ricorda Opensignal – “poiché i due operatori continuano a commercializzare servizi separatamente, abbiamo continuato a trattarli come due singoli operatori in questo rapporto“. Nel frattempo, il 5G è stato lanciato in Italia e l’esperienza degli utenti sta lentamente migliorando, anche se l’adozione precoce sembra essere più lenta rispetto ad altri mercati. Ma possiamo aspettarci ulteriori novità in questo nascente mercato, dal momento che il provider di rete fissa Fastweb ha confermato i piani per il lancio di una rete 5G insieme ai quattro MNOs consolidati.

Velocità: primeggia TIM anche se…
Come ricordato TIM ha vinto entrambi i premi Download e Upload Speed ​​Experience nell’ultimo report, ma gli altri operatori hanno recuperato terreno come si vede nel grafico.

Il vantaggio di TIM nell’esperienza video in streaming aumenta
TIM ha mantenuto invece il primato nella categoria Video Experience, aumentando ulteriormente rispetto agli altri a seguito di un discesa del punteggio del suo avversario più agguerrito.

I clienti Vodafone hanno visto il loro punteggio Video Experience scendere di quasi 3 punti, mentre Iliad e Wind hanno visto gli unici aumenti significativi di questa classifica.

Buone notizie. Tutti gli operatori in Italia stanno colmando il loro divario con il miglioramento della disponibilità di 4G.

Vodafone ha mantenuto il primato di disponibilità della rete 4G, ma néloro né TIM hanno visto alcun reale aumento dei loro punteggi. Nel frattempo 3 Italia e Wind hanno visto i loro punteggi saltare di quasi 10 punti percentuali, spingendo Wind al secondo posto. Tutti e cinque gli operatori italiani hanno ora punteggi di disponibilità 4G superiori al 75%.

TIM e Vodafone al top per la miglior Voice App Experience
T
IM e Vodafone condividono il primato nella nuovissima metrica Experience Voice App.


Il distacco però è
minore di 4 punti (su 100) che separavano i punteggi di tutti e cinque gli operatori, il che significa che tutti i nostri utenti italiani avevano un punteggio di Esperienza app vocale accettabile: erano in grado di comprendere senza ripetizione, ma con alcuni problemi di qualità della chiamata, come clic o suoni distorti o volume insufficientemente alto.

Latenza, il vero tallone d’Achille per Wind Tre e Iliad
Sebbene si sia visto un restringimento del divario tra la qualità offerta da TIM e Vodafone e gli altri tre operatori italiani nelle varie metriche, la differenza appare ancora evidente in termini di latenza.

TIM si è aggiudicata il premio Latency Experience, ma anche i clienti Vodafone hanno visto un grande miglioramento, il che significa che ora c’è meno di un millisecondo tra i due leader. E i punteggi di TIM e Vodafone rimangono oltre 15 ms più veloci dell’esperienza degli utenti 3 Italia, Wind o Iliad.

Esperienza video, ancora TIM
TIM ha mantenuto il primato anche nella categoria Video Experience: il risultato però è a causa di Vodafone che è scesa al secondo posto. Infatti, sia i punteggi di TIM che quelli di Vodafone sono diminuiti negli ultimi sei mesi: i primi di meno di 1 punto (su 100),  i secondi di quasi 3 punti.

Nonostante questo, su entrambe le reti si è mantenuto un punteggio di esperienza video molto buono (65-75), il che significa tempi di caricamento generalmente rapidi e solo uno stallo occasionale su tutte le risoluzioni tranne quelle più elevate.

Risultati nelle varie città
La gara a distanza ravvicinata dei punteggi nazionali di disponibilità 4G si è riflessa anche nelle più grandi città italiane. “Abbiamo registrato pareggi tra due o più operatori in quasi due delle aree metropolitane, mentre i nostri utenti in sei città hanno visto almeno un operatore segnare oltre il 90% di disponibilità 4G“, scrivono gli analisti Opensignal.

Nella categoria Download Speed ​​Experience, TIM e Vodafone hanno condiviso il bottino, dato che Vodafone ha vinto in tre città e TIM in due, mentre hanno pareggiato le altre tre. A Bologna, entrambi gli operatori hanno ottenuto punteggi di Download Speed ​​Experience oltre i 40 Mbps, ma il record ad alta velocità è andato a TIM a Torino, dove gli  utenti hanno goduto di una velocità media incredibilmente alta (pari a 47,8 Mbps).

In Video Experience, TIM è arrivata prima in metà delle città misurate, con risultati brillanti a Bologna, Milano e Torino che hanno totalizzato oltre 75 (su 100), dando loro un punteggio Eccellente (75-100), il che significa un’esperienza coerente in tutti risoluzioni, con tempi di caricamento rapidi e stallo quasi inesistente.

Source Opensignal

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3