Ericsson, una soluzione per abilitare il network slicing sugli smartphone 5G

di Andrea Trapani

Ericsson presenta una soluzione per abilitare il  network slicing sugli smartphone 5G

Ericsson lancia una innovativa soluzione di Dynamic Network Slice Selection per la gestione evoluta delle funzionalità di slicing di rete. Sarà ora possibile creare molteplici “slice” sullo stesso dispositivo 5G simultaneamente, permettendo di gestire in modo differenziato e personalizzato il traffico di diverse applicazioni. La slice più adatta a ciascuna applicazione verrà selezionata in modo automatico in base a regole che possono essere applicate e modificate dinamicamente.

Questo permetterà agli operatori di differenziare in modo flessibile i servizi nelle loro reti 5G e di migliorare la gestione del traffico per massimizzare la qualità dell’esperienza su ogni singolo dispositivo.

Ad esempio, sarà possibile sfruttare simultaneamente una porzione di rete per la banda larga mobile tradizionale, destinata ai servizi di consumo di base, una porzione specifica per un servizio come il mobile gaming e una porzione ad alta sicurezza per le applicazioni aziendali. Ciascuna porzione di rete, o slice, può disporre di caratteristiche ottimizzate per lo specifico servizio e le slice potranno essere isolate fra loro ed utilizzare percorsi di traffico personalizzati, per garantire la massima sicurezza.

Il 5G abilita nuovi modelli di business in tutti i settori industriali. Il network slicing, ovvero la divisione a livello software delle reti, è uno dei nuovi strumenti messi a disposizione degli operatori dal 5G per offrire ai propri clienti un servizio maggiormente mirato alle loro esigenze e in grado di creare nuove opportunità di business sia nel mercato consumer che in quello delle imprese. Il network slicing ha già dimostrato di essere una tecnologia importante per fornire servizi personalizzati e casi d’uso per le imprese in diversi settori verticali.

L’ecosistema dei dispositivi ha ora iniziato a sviluppare il supporto per lo slicing di rete anche sugli smartphone commerciali.

Monica Zethzon, Head of Solution Area Packet Core di Ericsson afferma: “Con la Dynamic Network Slice Selection, stiamo potenziando il portafoglio 5G Core di Ericsson introducendo nuove funzionalità di network slicing. Questo consente agli operatori di fornire servizi 5G differenziati ai loro clienti enterprise e consumer, abilitando porzioni di rete su misura sul singolo dispositivo 5G.”

Abbiamo mosso i primi passi abilitando servizi aziendali negli smartphone per garantire una connettività di alta qualità, seguirà il supporto per i servizi consumer, sia per gli smartphone che per altri dispositivi 5G.

Ericsson ha lavorato attivamente con l’ecosistema dei dispositivi per introdurre nelle reti 5G il supporto della funzionalità USRP (user equipment route selection policie) basata sugli standard 3GPP, che consente ai dispositivi di supportare più slice di rete simultaneamente, con funzionalità automatizzate di rilevamento e gestione del traffico.

Ericsson continua ad arricchire di nuove funzionalità il portafoglio 5G Core, e ora la soluzione Dynamic Network Slice Selection consentirà la separazione flessibile dei servizi, migliorando la gestione del traffico per massimizzare la qualità dell’esperienza su ogni singolo dispositivo. Questo porta benefici alle imprese supportando una separazione ottimale delle slice di sicurezza per i dispositivi aziendali, consentendo così l’uso di profili di lavoro dedicati.

Ericsson Dynamic Network Slice Selection

La soluzione Ericsson Dynamic Network Slice Selection abiliterà l’implementazione del network slicing in numerosi scenari, come la selezione della slice in base alla posizione (ad esempio per applicazioni da utilizzare negli stadi in occasione di eventi sportivi), al tempo (per esempio per gestire applicazioni che devono disporre di una connettività premium in un determinato momento, come nel corso di eventi live, concerti), oppure al percorso di rete (ad esempio per minimizzare latenza e ritardo mediante local breakout, per il gaming o applicazioni professionali).

In questo modo gli utenti possono beneficiare di servizi differenziati possibili grazie alla disponibilità di slice di rete separate per i profili personali e lavorativi. Potrebbero avere una slice per il traffico dati personale, un’altra slice per il gaming, e una o più slice per applicazioni professionali, una slice ad alta sicurezza per applicazioni aziendali (videoconferenze e strumenti collaborativi). Gli sviluppatori di applicazioni potrebbero usare questa tecnologia per migliorare la qualità dell’esperienza delle loro applicazioni, per esempio diminuendo la latenza.

Andy Hicks, analista principale di GlobalData commenta: “Con l’introduzione della Dynamic Network Slice Selection, Ericsson estende le funzionalità della sua solida soluzione 5G Core cloud-native al sistema operativo del dispositivo. Questo è un passo significativo verso l’introduzione del network slicing in un contesto aziendale reale, compresa la segmentazione per profilo utente“.

Nel novembre dello scorso anno FarEasTone ed Ericsson hanno dimostrato il primo slicing di rete multiplo 5G end-to-end al mondo su dispositivi commerciali Android 12 basati su un sistema standalone 5G alimentato da Ericsson e sulla funzionalità URSP.

Nel gennaio 2021 Ericsson ha lanciato il 5G RAN Slicing che supporta modelli di business personalizzati e requisiti di crescita, rafforzando le funzionalità di slicing di rete end-to-end necessarie per fornire diversi servizi su un’infrastruttura comune e garantendo la gestione e l’orchestrazione end-to-end delle slice di rete per una rapida erogazione dei servizi.

La soluzione è parte integrante dell’offerta di network slicing end-to-end di Ericsson e consente un’introduzione semplificata nelle reti degli operatori.