Smart Builing: i benefici del 5G per i cantieri e l’edilizia

di Redazione

La tecnologia svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare le imprese del settore edile ad aumentare l’efficienza e a beneficiare dell’automazione per migliorare i tempi di completamento dei progetti: ad esempio con l’utilizzo di dispositivi IoT per una serie di attività, quali la tracciabilità dei materiali nei cantieri, la consegna delle materie prime ed il monitoraggio della sicurezza dei lavoratori, o impiegando sensori per monitorare l’avanzamento dei lavori e verificare che avvengano come pianificato. Tuttavia, affinché la tecnologia sia efficace, i cantieri devono poter disporre di una connettività affidabile.

Massimiliano Ballarin, Sales Manager di Cradlepoint (Gruppo Ericsson) spiega come in un settore sempre più sotto pressione, è fondamentale poter contare su reti di nuova generazione: l’adozione della connettività cellulare ed il passaggio al 5G possono risolvere molti problemi, grazie a una infrastruttura facile da implementare, affidabile e sicura.

I benefici della connettività cellulare di ultima generazione per i cantieri e l’edilizia

La tecnologia svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare le imprese del settore edile ad aumentare l’efficienza ed a beneficiare dell’automazione per migliorare i tempi di completamento dei progetti: ad esempio, con l’utilizzo di dispositivi IoT (Internet of Things) per una serie di attività, quali la tracciabilità dei materiali nei cantieri, la consegna delle materie prime ed il monitoraggio della sicurezza dei lavoratori, o impiegando sensori per monitorare l’avanzamento dei lavori e verificare che avvengano come pianificato. Tuttavia, affinché la tecnologia sia efficace, i cantieri devono poter disporre di una connettività affidabile.

In un settore sempre più sotto pressione, è fondamentale dunque poter contare su reti di nuova generazione: l’adozione della connettività cellulare ed il passaggio al 5G possono risolvere molti problemi, grazie ad una infrastruttura facile da implementare, affidabile e sicura.

Connettività e rapidità di implementazione


La connettività nel settore edile deve essere flessibile, in particolare nei cantieri, i cui spazi possono cambiare ogni giorno con l’avanzare del progetto. Inoltre, con l’espansione dell’uso della tecnologia e la continua crescita del numero di dispositivi connessi, aumenta anche la pressione sulle reti, poiché è necessario che la connessione sia affidabile e continua, sia per i dispositivi, che per i macchinari ed il personale.

La bassa latenza, la maggiore performance e la velocità più elevata delle reti 5G stanno cambiando il modo in cui il settore edile progetta e realizza opere, oltre a portare un livello di monitoraggio, sia della sicurezza dei dipendenti che delle risorse, completamente nuovo.

Se si opta per un’infrastruttura di rete cablata tradizionale, l’installazione richiederà spesso molto tempo e sarà costosa. Per non parlare della manutenzione e della mancanza di flessibilità nel riposizionare i cavi man mano che il progetto avanza.

Tracciabilità degli asset IoT e analisi dei dati

La tracciabilità degli asset IoT è diventata fondamentale per le imprese. Consente il controllo lungo l’intera supply chain, che si tratti di container, pallet o singoli materiali. Il monitoraggio automatizzato in tempo reale permette di sapere in ogni momento cosa c’è in cantiere e in quali quantità. Contribuisce a far avanzare i progetti in linea con quanto pianificato, permettendo di identificare quando è necessario ordinare altre forniture o quando le consegne devono ancora arrivare. Grazie a queste informazioni, è anche possibile gestire meglio il personale, assegnandolo alle diverse aree anche sulla base dell’effettiva disponibilità dei materiali. Se la tracciabilità delle risorse è importante, la conoscenza dei dati fornisce anche altre informazioni preziose, individuando prontamente possibili difetti di costruzione, ottimizzando i processi e monitorando le attrezzature per verificarne la conformità.

Ad esempio, la società australiana Taylor Construction utilizza sensori intelligenti, applicati alle armature e incorporati agli aggregati di calcestruzzo, i quali inviano i dati al cloud tramite router 5G. Questo aiuta l’azienda a determinare se il calcestruzzo è stato gettato correttamente e a tenere traccia di eventuali scostamenti, contribuendo a migliorare il risultato complessivo del progetto e la sua sicurezza.

Connettività “a prova di futuro”

Le esigenze di connettività sono in continua evoluzione. Aprendo nuovi cantieri e realizzando i progetti, è indispensabile che le imprese dispongano di connessioni flessibili, in grado di rispondere alle esigenze del momento. Le reti 4G LTE e 5G hanno proprio questa capacità. Estendendo la rete aziendale ai cantieri con una connettività cellulare flessibile, ad alte prestazioni e orchestrata via cloud, i team IT possono beneficiare di una gestione completamente centralizzata, con piena visibilità sulle prestazioni della rete, sui requisiti di banda e sull’utilizzo dei dati. Le nuove reti possono essere configurate da remoto e, al variare delle necessità, possono essere immediatamente spostate dove necessario. I costi operativi delle connessioni cablate e del personale in loco per realizzarle vengono praticamente eliminati.

Disporre di una rete con questo grado di flessibilità sta diventando fondamentale per le aziende di ogni settore, ma è particolarmente importante per le imprese edili che hanno bisogno di gestire più cantieri contemporaneamente, per contribuire a prevenire ritardi nella realizzazione dei progetti e assicurare la sicurezza e la disponibilità della connettività aziendale in ogni momento.

La responsabilità sociale anche nel settore edile

In seguito agli impegni assunti alla COP26 (la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici), ogni settore è chiamato ad intensificare l’impegno per la sostenibilità. Anche le imprese edili possono apportare piccoli cambiamenti e ridurre il loro impatto.

Con una rete cellulare, è possibile contribuire a realizzare gli obiettivi di sostenibilità. Ad esempio, è possibile utilizzare droni per acquisire dati riducendo la necessità di sopralluoghi e per fornire informazioni su come lavorare al meglio, sulla base della biodiversità e delle caratteristiche geografiche di un paesaggio. Con più data point e sensori, è possibile inoltre ridurre lo spreco di materiali ed il numero di sopralluoghi.

In generale, tecnologie più smart permettono di prendere decisioni più consapevoli. Grazie alla bassa latenza, alla connettività ultraveloce ed alla facilità di implementazione del 4G LTE o del 5G, si aprono nuove prospettive per il settore edile, dalla semplificazione delle operazioni allo sviluppo di casi d’uso completamente nuovi in ogni fase del progetto e della sua realizzazione.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3