Roma, 5G in metropolitana: Iliad, TIM, Vodafone e WindTre firmano l’accordo con ATAC

di Redazione

5G in Metropolitana: Iliad, TIM, Vodafone e WindTre firmano un accordo storico con ATAC

Non solo Milano, anche Roma si prepara a un salto digitale significativo grazie a un accordo tra gli operatori di telecomunicazioni Iliad, TIM, Vodafone e WindTre e l’Azienda per la Mobilità di Roma Capitale (ATAC).
Con il nulla osta ufficiale da parte di Roma Capitale, è stata sottoscritta una Convenzione per la copertura radiomobile 5G su tutte le linee della Metropolitana A e B, nonché sulle linee B1 e C, comprese tutte le relative stazioni.

L’accordo, frutto di mesi di negoziati e mediazione, è stato possibile grazie al contributo determinante dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).

Questa collaborazione segna un passo avanti cruciale nel garantire connettività veloce e affidabile per i passeggeri della metropolitana, i cittadini e i visitatori di Roma.

Le quattro principali compagnie di telecomunicazioni, consapevoli del ruolo chiave che la connettività svolge nella vita quotidiana, hanno accettato di sostenere gli investimenti necessari per portare avanti gli obiettivi dell’Agenda Digitale 2030. Questa iniziativa non solo migliorerà l’esperienza di viaggio per chi utilizza la metropolitana, ma contribuirà anche a posizionare Roma come una delle città europee all’avanguardia nell’ambito della connettività mobile.

Con la diffusione della rete 5G nelle stazioni e sui treni della metropolitana, i cittadini potranno godere di una copertura più ampia, di connessioni più veloci e di servizi digitali avanzati. L’accordo sottolinea l’impegno comune delle compagnie telefoniche nel garantire una copertura omogenea e di alta qualità, superando le sfide logistiche legate all’ambiente sotterraneo della metropolitana.

Aenigma1976, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

In maniera congiunta è stato dichiarato che questa partnership rappresenta un passo significativo per offrire servizi di telecomunicazione all’avanguardia a chiunque viaggi o risieda a Roma. La convergenza delle risorse e degli sforzi degli operatori di telefonia mobile, in collaborazione con ATAC, promette di trasformare la visione di una metropolitana altamente connessa in una realtà tangibile.

La firma di questa convenzione è il primo passo concreto verso una Roma digitalmente avanzata, un obiettivo che, una volta raggiunto, porrà la città eterna al centro della rivoluzione digitale in corso.

Per questo finalmente l’accordo sottolinea la sinergia tra settori diversi, mostrando come la collaborazione tra aziende private e servizi pubblici possa tradursi in vantaggi tangibili per la comunità.

Foto Valerio171006, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3