Il GSM non vuole andare in pensione, altri due anni di vita in Svizzera

di Fabrizio Castagnotto

Nel 2017 Sunrise ha annunciato che avrebbe disattivato l’obsoleta tecnologia 2G (GSM/GPRS/EDGE) entro la fine del 2018. Questo perché la maggior parte dei clienti privati e commerciali nel frattempo si è dotata di apparecchi compatibili con 3G/4G e 5G e può beneficiare delle più moderne tecnologie.

La rete di telefonia mobile Sunrise 4G copre attualmente il 96,7% del territorio svizzero e oltre il 99,9% della popolazione svizzera. Nel 2020 l’introduzione del 5G da parte di Sunrise è proseguita, con una copertura su 554 città e paesi con Highspeed 5G all’inizio di giugno.

Alcune aziende, tuttavia, continuano ad utilizzare i servizi 2G basati sul Machine-to-Machine (M2M).


Per questo motivo Sunrise, già nel 2018, insieme al suo partner tecnologico Huawei, ha sviluppato una soluzione software che consente di continuare a offrire i servizi 2G.

Così, Sunrise continuerà ad offrire i servizi di telefonia mobile 2G almeno fino a fine 2022. In base alle esigenze della clientela B2B interessata sarà elaborata una soluzione individuale per il cliente.

Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” / CC BY-SA

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3