Continua crescita del numero clienti per Sunrise UPC

di Fabrizio Castagnotto

Ottima performance nel secondo trimestre del 2021: incremento continuo del numero di clienti e integrazione riuscita

Continua crescita del numero clienti per Sunrise UPC che, nel secondo trimestre del 2021, ha raggiunto un totale di +40 500 saldi attivi Mobile Postpaid e +6 100 saldi attivi a banda larga.

André Krause, CEO di Sunrise UPC, commenta: «A dispetto di un contesto di mercato sempre più competitivo, abbiamo ottenuto grandi risultati nel secondo trimestre e siamo riusciti a proseguire il nostro considerevole slancio di mercato dai primi tre mesi dell’anno. I nostri KPI operativi evidenziano un guadagno di quote di mercato e il raggiungimento dei KPI finanziari, come previsto. Grazie al nostro portfolio B2B armonizzato, alle nostre solide partnership nel settore sportivo, ai nostri progetti di sinergia e agli sviluppi futuri, come un portfolio residenziale combinato, continueremo a fissare nuovi standard nel mercato svizzero».

Risultati operativi

Il forte slancio nelle aggiunte RGU è continuato in tutto il portfolio di prodotti. Nel secondo trimestre del 2021 Sunrise UPC ha raggiunto un totale di +40 500 saldi attivi Mobile Postpaid e +6 100 saldi attivi a banda larga. Questa grande performance è dovuta alla crescita dei clienti Residential (incluse le seconde marche) e B2B, nonché a un ulteriore miglioramento del tasso di abbandono.

I saldi attivi nei comparti Mobile, banda larga e TV avanzata hanno, inoltre, determinato una maggiore diffusione dell’FMC combinata pari al 56% (+6,4% rispetto all’anno precedente) sulla nostra base a banda larga. Tuttavia, ci sono ancora grandi opportunità di fare cross-selling e upselling di pacchetti con proposte di valore incrementate e di promuovere il passaggio alla banda larga fissa tra la base di abbonati Mobile.

Ne risulta che l’azienda ha registrato un guadagno di +57 800 RGU totali a banda larga, TV e Mobile, nello specifico 2.525 milioni di RGU Mobile (2.890 milioni incluse le SIM secondarie), 1.153 milioni di RGU a banda larga (1.200 milioni incluse le PMI) e 1.240 milioni di RGU TV (1.280 milioni incluse le PMI) alla fine del secondo trimestre del 2021.

In questo periodo, un totale di 221 000 clienti Sunrise UPC disponeva già di un accesso a Internet con una capacità di 1 Gbit/s o superiore. Gli aumenti sostanziali a cui si fa riferimento sono stati supportati da pacchetti offerta (ad es. la campagna «Insieme tanto più wow»), contenuti TV My Sports interessanti, una grande attenzione all’eccellenza del servizio e offerte promozionali dedicate.

La Business Customer Unit di Sunrise UPC ha favorito ancora una volta la crescita complessiva di tutti i segmenti. Inoltre, la fornitura di servizi di chiamata wholesale ha registrato una leggera ripresa, in linea con il miglioramento della situazione pandemica. Nel secondo trimestre del 2021, Sunrise UPC ha ottenuto numerosi nuovi contratti ed estensioni/aggiornamenti nelle relazioni con i clienti esistenti. Tra questi: Glas Trösch Holding AG, Sika AG, Visana Services AG e il produttore di abbigliamento sportivo On.

Risultati economici

Il fatturato di Sunrise UPC è aumentato dell’1,3% rispetto all’anno precedente, raggiungendo CHF 751.7 milioni su base ridefinita, grazie soprattutto ai maggiori ricavi con i servizi Mobile per i consumatori, in gran parte compensati dalle minori vendite di handset. La crescita del fatturato è stata ulteriormente sostenuta dal B2B wholesale e dal fatturato del roaming mobile che si è leggermente ripreso, in linea con l’allentamento delle restrizioni Covid in vari paesi. Per quanto riguarda le singole aree di prodotto, queste hanno apportato al fatturato totale del secondo trimestre del 2021 il seguente contributo: Mobile CHF 277.8 milioni (+0,4% rispetto all’anno precedente), linea fissa CHF 316.6 milioni (+0,2% rispetto all’anno precedente) e B2B CHF 151.2 milioni (+6,1% rispetto all’anno precedente).

L’EBITDA rettificato si è ulteriormente stabilizzato a -3,1% rispetto all’anno precedente su base ridefinita, comprendendo i costi di CHF 8.3 milioni per «Costs to capture»2) sinergie. Ciò è dovuto principalmente a un fatturato maggiore, ma è stato comunque influenzato dalle OPEX legate alla crescita e da un aumento delle spese destinate al marketing.

Il Operating Free Cash Flow (OFCF) è aumentato dello 0,6% rispetto all’anno precedente, grazie all’impressionante crescita di RGU e agli investimenti sempre più normalizzati, comprendendo anche l’impatto negativo dei costi di CHF 19,5 milioni per «Costs to capture»2) sinergie.

 

3 mesi
fino al 30 giugno 2021
6 mesi
fino al 30 giugno 2021
In milioni di CHF, eccetto importi in % ridefinito %1) ridefinito %1)
Ricavi 751.7 1.3% 1 513.2 0.5%
Consumatore fisso 316.6 0.2% 636.4 (1.1%)
Consumatore Mobile 277.8 0.4% 601.5 2.2%
B2B 151.2      6,1% 261.6       0,5%
Altre 6.1 13.7
Segmento EBITDA rettificato 271.8 (3,1%) 526.5 (5,2%)
Operating Free Cash Flow 158.9 0,6% 274.5 (2,7%)

Integrazione rapida in corso, primi progetti di sinergia realizzati

L’ambizioso programma di integrazione di Sunrise e UPC procede come previsto. L’impatto definitivo sul futuro organico dell’azienda consolidata è stato pubblicato ad aprile, annunciando tagli di posti di lavoro per un totale di 650 unità nel corso del 2021 e del 2022.

A seguito della revoca della quotazione (delisting) delle azioni di Sunrise Communications Group AG dalla SIX Swiss Exchange, avvenuta lo scorso 6 aprile 2021, le ex entità legali di Sunrise sono state trasferite in «Sunrise UPC GmbH» a partire dal 1° maggio 2021.

Campagna combinata B2B

Con lo slogan «Il nostro business: essere presenti per il suo business», nel mese di giugno 2021 la Business Unit di Sunrise UPC ha lanciato un’ampia campagna di marketing a 360° rivolta a tutti i clienti B2B esistenti e potenziali, dalle piccole imprese ai grandi clienti. Questa si basa sulla forza combinata della principale rete gigabit in fibra ottica della Svizzera e su una delle migliori reti mobili al mondo. A ciò si aggiungono il know-how, la flessibilità e la disponibilità dei collaboratori sul fronte delle vendite e dell’assistenza.

Il forte posizionamento nel settore sportivo a sostegno delle ambizioni di mercato

Sulla scia dell’esperienza positiva che ha visto Roger Federer ambasciatore del marchio, Sunrise UPC è riuscita ad assicurarsi ulteriori impegni sportivi nel corso del secondo trimestre del 2021.

In virtù di un accordo con la National League, la cooperazione in essere dal 2017 per la trasmissione di tutte le partite della più importante divisione svizzera di hockey su ghiaccio è stata prolungata e espansa di altri 5 anni fino alla fine della stagione 2026/2027. Oltre al nuovo conduttore di MySports Jann Billeter, questo sarà un passo fondamentale per affermare nel tempo MySports come la «Home of Hockey» in Svizzera.

A giugno Sunrise UPC ha annunciato la sua principale collaborazione con Swiss Ski a partire dalla stagione 2022/2023. L’impegno di sponsorizzazione è stato stipulato per un periodo decennale e, oltre alla sponsorizzazione della squadra che parteciperà alla Coppa del Mondo, questo prevede numerose attività negli sport giovanili e popolari. Come nuovo partner principale dell’Athletes Network (athletes-network.com), una piattaforma che sostiene gli ex atleti professionisti nella loro carriera dopo le competizioni sportive, Sunrise UPC completa in modo ottimale il suo impegno nel settore sportivo.

Risultati finanziari

I dettagli in merito ai risultati finanziari di Sunrise UPC sono inclusi nel UPC Holding fixed-income release.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3